FanFiction My hero academia | Dietro la maschera di fuoco di Noor | FanFiction Zone

 

  Dietro la maschera di fuoco

         

 

  

  

  

  

Dietro la maschera di fuoco   (Letta 70 volte)

di Noor 

1 capitolo (conclusa) - 0 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaMy hero academia

Genere:

Introspettivo - Romantico

Annotazioni:

What If

Protagonisti:

All Might - Endeavor

Coppie:

All Might/Endeavor (Tipo di coppia «Shonen Ai»)

 

 

              

  


  

 Dietro la maschera di fuoco 

 


  

– Perché nascondi il tuo viso dietro le fiamme? – chiese Yagi.
Enji Todoroki, a questa domanda, fermò la mano, che teneva in mano la tazza di caffé, a mezz´aria.
Per alcuni istanti, rimase silenzioso, cogitabondo. Nessuno gli aveva mai chiesto la ragione del suo comportamento.
Tale domanda, così personale, lo coglieva di sorpresa.
Cauto, appoggiò la tazza e fissò i suoi occhi cerulei nelle iridi più chiare dell´ex eroe. Vi scorgeva davvero un lampo interrogativo.
Con un sospiro, spense le fiamme e il suo volto scolpito si materializzò, come un incantesimo.
Yagi sussultò, sorpreso. Aveva veduto in altre occasioni quel volto, ma non aveva mai potuto guardarlo.
Non ne aveva mai notata la bellezza statuaria e virile.
E tale visione, così vicina, era per lui fonte di turbamento.
– Sembri molto più giovane della tua età. – commentò.
Sentendo quel commento, l´Eroe Fiammeggiante sospirò e si schiaffeggiò la fronte con la mano.
– E´ proprio questo il punto. – replicò.
L´ex Numero Uno alzò un sopracciglio, meravigliato. A lui avevano sempre detto che era vantaggioso mostrare meno dei propri anni.
Perché il suo successore riteneva tale caratteristica uno svantaggio?
– Pensaci: chi mi prenderebbe sul serio? Non sarei credibile. I cattivi morirebbero dalle risate. – spiegò.
Per alcuni istanti, l´ex custode di One for All rimase immobile e si accarezzò il mento ossuto. Riusciva a capire in parte le motivazioni del compagno.
Ma tale ritrosia continuava ad apparirgli assurda.
– A me piace il tuo viso. – affermò, deciso, risoluto.
A quelle parole, l´altro si irrigidì e, d´istinto, strinse i pugni. Come sempre, Yagi non riusciva a non dire assurdità, eppure il suo sguardo era sincero.
Credeva davvero nelle sue stesse parole.
– Il tuo volto emana forza. Ed è la forza della Giustizia, che non muore mai, nonostante tutto. Tu ne sembri il campione più fiero. – spiegò.
Si pentì delle sue parole. Cosa avrebbe pensato l´altro delle sue parole?
Nelle ultime frasi, erano emersi sentimenti da tempo celati perfino a se stesso.
Un mezzo sorriso sollevò le labbra dell´altro uomo. Come sempre, il suo predecessore doveva usare un linguaggio enfatico, ma tale stima gli procurava piacere.
La strada da lui scelta è erta di ostacoli, ma è quella giusta.
– Ti ringrazio, All Might. –

 

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.