FanFiction Dragon Ball | At School di Manuelita8 | FanFiction Zone

 

  At School

         

 

  

  

  

  

At School   (Letta 562 volte)

di Manuelita8 

37 capitoli (in corso) - 0 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaDragon Ball

Genere:

Romantico - Sportivo - Erotico

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Chichi-Goku - Bulma-Vegeta - Altri

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Capitolo 1 

Periodo di università per i nostri protagonisti alle prese con difficoltà normali della vita, come ragazzi normali e segreti che qualcuno tiene per sè. Si trovano tutti in una palestra e da lì inizierà la loro avventura.


  

Il treno arrivò in orario. Una ragazza dalla carnagione chiara, capelli turchini e gli occhi azzurri sedeva su di una panchina mentre aspettava con impazienza che la sua ospite arrivasse quella mattina. C’era un gran via vai di persone a quell’ora e qualche ragazzo si fermava ogni tanto per scocciarla o importunarla con la scusa di bere qualcosa ma lei li liquidava sempre in malo modo. 
Era così che l’aveva beccata la persona che stava aspettando –Non cambierai mai Bulma, che cosa gli farai mai a questi poveri uomini- l’azzurrina che era rivolta di spalle si girò riconoscendo la voce della sua interlocutrice e regalò un sorriso meraviglioso a quella persona che stava aspettando con impazienza e le si buttò letteralmente addosso –Evviiiiivaaaaa sei arrivata finalmente..Chichi- - Anche io sono felice di vederti..Sorellina-  La sorella di Bulma, Chichi, era un anno più piccola di Bulma. A vederle vicine non si assomigliavano ed effettivamente era così, non erano sorelle di sangue perché Chichi fu adottata da piccola dai genitori di Bulma però si sentivano sorelle perché erano riuscite a stabilire un legame profondo e sincero anche se esteticamente non si somigliassero. Perché se Bulma era una ragazza dai colori chiari, sua sorella era esattamente l’opposto. Chichi aveva una carnagione un po’ più scura, lunghi capelli neri acconciati in una lunga coda di cavallo ed occhi del medesimo colore. Ma entrambe potevano vantare di avere dei fisici asciutti con le curve messe nel posto giusto e gli uomini le notavano sempre ovunque andassero. 
–E’ andato bene il viaggio?- chiese la turchina –Si tutto bene.. ora andiamo perché vorrei togliermi questi vestiti di dosso e farmi una bella doccia gelata- -Va bene andiamo, c’è una sorpresa che ti aspetta- e sorrise verso la sorella -Spero che non mi hai organizzato una festa di benvenuto con qualche maschione nudo in giro per casa?- disse la corvina –No no sempre a pensare male tu- -Conoscendoti..me lo potrei aspettare- -Hai già iniziato con quella tua linguaccia..antipatica- e mise su il broncio per farle capire che si era offesa. 
Si guardarono per un attimo e poi scoppiarono a ridere destando l’attenzione dei viaggiatori in attesa in stazione –Mi sei proprio mancata Chichi.. comunque dai, andiamo..la sorpresa ci aspetta- la tirò per un braccio e corsero verso l’esterno della stazione per raggiungere la macchina della turchina.

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.