FanFiction City Hunter | OSSESSIONE di Crisugar | FanFiction Zone

 

  OSSESSIONE

         

 

  

  

  

  

OSSESSIONE   (Letta 9815 volte)

di Crisugar 

9 capitoli (conclusa) - 0 commenti - 4 seguaci - Vietata ai minori di 16 anni

    

 

Sezione:

Anime e MangaCity Hunter

Genere:

Erotico - Introspettivo - Drammatico

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 CAPITOLO 1  

Questo è il seguito de " La donna del fiume". Ryo, Kaori e Nabiki sono una famiglia serena e felice, ma qualcuno sta tramando alle loro spalle...


  

AVVISO : per chi non lo avesse già fatto consiglio di leggere la prima parte " la donna del fiume" , almeno per capire meglio i personaggi e la trama. :-D






*****


Ryo si svegliò mentre un leggero raggio di sole invadeva la camera da letto. Guardò Kaori dormire beata fra le sue braccia e il solito slancio di amore e tenerezza gli avvolse il cuore.
Era passato un anno da quando avevano adottato Nabiki, un anno in cui lui fra dubbi, paure e timori aveva imparato il vero significato di famiglia.
All´inizio non era stato facile instaurare un rapporto con la bimba, Kaori era stata molto più brava di lui. Con la sua dolcezza, pazienza e dedizione, era riuscita a far dimenticare a Nabiki quello che aveva passato con suo padre.
Al pensiero di Tawasi, Ryo provò un impeto di rabbia .. quante persone avevano sofferto per il suo egoismo, per la la sua sete di potere.
Accarezzò la guancia di Kaori e contemplò la sua delicata bellezza. Sorrise al ricordo di tutti quegli anni passati a rinnegare la bellezza di Kaori, definendola " travestito", " mezzo uomo"... tutto tempo sprecato, perché comunque adesso era nel suo stesso letto, come sua compagna  e come madre di sua figlia.
Kaori aprì un occhio e vide Ryo assorto nei propri pensieri " buongiorno..." disse  stiracchiandosi languida verso di  lui " buongiorno sugar" Ryo si chinò a baciarla , le sue labbra erano droga per lui, non poteva farne a meno.
Sapeva di amarla con tutto sé stesso.
Kaori gemette contro le sue labbra e sentì il calore espandersi fino al ventre.
Ryo approfondì il bacio, le loro lingue si cercarono avide, mentre Ryo accarezzava il suo corpo con le mani.
Le tolse la camicia da notte e tracciò una scia di baci dal collo fino all´ombellico. I capezzoli turgidi erano molto invitanti , ma Ryo li evitò di proposito, voleva arrivare subito più giù.
Quando ci arrivò allargò con decisione le gambe di Kaori e iniziò a leccare la sua femminilità.
Kaori gemette forte, stringendo il lenzuolo fra le mani, sentì il calore fra le gambe, il piacere invaderle tutto il corpo.
Ryo leccò avidamente, aveva voglia di lei. Una voglia selvaggia e travolgente.
L´orgasmo colse Kaori improvvisamente , gemette  mentre stringeva i capelli di Ryo fra le mani.
Non fece in tempo a far calmare il battito del suo cuore che Ryo con una mossa decisa la penetrò. Gemette ancora, mentre lui spingeva forte il bacino contro il suo.
Il piacere aumentava a dismisura, Kaori strinse forte le gambe intorno ai fianchi di Ryo, godendo ancora una volta. Ryo non resistette più ed esplose dentro di lei.
Rimasero abbracciati godendo del calore dei loro corpi, solo il fatto che Nabiki avrebbe fatto tardi a scuola li fece staccare l´una dall´altro.




Kaori entrò al Cat´s Eye, la figura imponente di Umibozu la accolse dietro il bancone " buongiorno Umi, come sta Miki?"
Il gigante  rispose un po´ imbarazzato " è di sopra a riposarsi, le faceva male la schiena e le ho detto di stendersi un po´... qui al bar ci avrei pensato io" 
Kaori sorrise fra sé e sé, la gravidanza di Miki aveva mandato Umi nel panico totale, era diventato iper protettivo nei confronti della moglie.
Adesso che Miki era a fine gravidanza lo era ancora di più. " hai bisogno di qualcosa Umi - chan?" Sapeva perfettamente che l´uomo non avrebbe mai ammesso di aver bisogno di aiuto " tieni solo lontano  da qui quel mandrillo di tuo  marito" disse con una smorfia.
Kaori rise sotto i baffi, mentre beveva la sua spremuta di arance.






Ryo era arrivato in commissariato, quando sentì dei tacchi avvicinarsi " Saeko luce dei miei occhi!"  Disse  mentre cercava di allungare le mani sulla coscia della poliziotta.
" tieni giù le mani dalla mia futura moglie Saeba!" La voce del commissario Yang lo rimise sull´attenti
" allora alla fine hai accettato la proposta di matrimonio!"
Saeko arrossì , cosa veramente strana per una come lei, ma ancora non si era abituata ad essere la fidanzata di Lenn Yang.
" Ryo smetti di fare il cretino e vieni nel mio ufficio che devo parlarti di cose serie!" Disse per rimediare al suo imbarazzo.
Ryo, Saeko e Lenn si avviarono nell´ufficio dell´ispettore, mentre una voce femminile urlava dal piano di sotto " ahhhhh! Maniaco! "
" a quanto pare è arrivato pure Angel..." disse sospirando Saeko.




Era ormai sera, Kaori e Ryo erano seduti sul divano, Nabiki era da poco andata a dormire " e così dovrai stare via con Mick per qualche giorno?" Chiese Kaori con una punta di tristezza nella voce . Ryo capì subito lo stato d´animo di Kaori " su non fare così, sono solo tre giorni..." Kaori si sentiva stranamente irrequieta al fatto che Ryo doveva assentarsi.
" Ma Saeko non poteva chiedere a qualcun´altro?"
" e a chi? È una missione semplice, dobbiamo solo aspettare che arrivi quel carico di droga, fotografare il tutto e riferire a Yang" 
" lo so... è che... io e Nabiki come faremo senza di te?"
Ryo le sollevò il mento, notando come fosse ancora più bella in quei giorni " dai Kaori, mica ti farai problemi di questo tipo? Ci sono sempre Saeko e Lenn, poi Kazue, il Doc, Umi e Miki.." 
" lo so, lo so... scusa non so cosa mi sia preso..." Gli fece un dolce sorriso e decise di spostare la conversazione su un altro argomento " allora Saeko si è decisa? "
" a quanto pare sì. ... entro un paio di mesi credo che si sposeranno , con grande gioia di paparino Nogami..." Kaori sorrise lievemente, il suo pensiero andò inevitabilmente a Hideyuki, al suo amore stroncato troppo presto.
Ryo se ne accorse e per alleggerire la tensione decise di fare una battuta delle sue " a Yang dovrei dare una medaglia! " Kaori lo guardò perplessa " lui è riuscito là dove io ho fallito.... OVVERO DARE UNA BOTTARELLA A SAEKO!!!!"
Un corvetto passò sulla testa di Kaori" razza di scemo!" Gli disse prima di sotterrarlo sotto uno dei suoi martelli!








     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.