FanFiction Kuroshitsuji - Black Butler | Fai un sorriso di Farea_Fire | FanFiction Zone

 

  Fai un sorriso

         

 

  

  

  

  

Fai un sorriso   (Letta 426 volte)

di Farea_Fire 

1 capitolo (conclusa) - 0 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaKuroshitsuji - Black Butler

Genere:

Non specificato

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Finnian

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Capitolo unico 

 


  

Sorridere.
╔ quello che faccio sempre, Ŕ quello che chiedo a tutti di fare. Forse Ŕ una richiesta egoista...  Ma non riesco a fare a meno di pensare che ogni istante passato senza un sorriso sia uno spreco.
Gli uomini per strada, le donne in fila nei negozi, i bambini nei parchetti.
Girando per Londra mi accorgo che i sorrisi sono cosa sempre pi¨ rara.
Da quando sono arrivato alla villa, ho vissuto di sorrisi.
Sorrisi e risate. Risate e sorrisi. FelicitÓ.
Per me era surreale.
Ci ho messo molto tempo a capire come si facesse a sorridere.
Il primo sorriso che avessi mai visto fu quello ironico di SebastianSan, mentre mi insegnava a leggere. Rideva quando sbagliavo, sorrideva per prendermi in giro. Anche MeyRin e Bard ridevano. A volte sbagliavo apposta solo per vederli. Poi cominciai a non averne piu bisogno. Sorridevamo cosi tanto. Era una favola.
Dove stavo prima non esistevamo i sorrisi.
Non esisteva la luce. Non esisteva nulla, in realtß. C┤erano solo i dottori, le gabbie e gli aghi. Le arene in cui ci facevano lottare, l┤odore del sangue e delle lacrime.
LÝ ero sempre solo.
Non potevo fare amicizia. Non potevo rischiare di legare con qualcuno che poi sarei stato costretto ad ammazzare. O che avrebbe ammazzato me. Sul corpo ho ancora i segni delle ferite piu gravi.
Potevi essere curato solo se vincevi.
Era una gara. Era una sfida. Vita o morte.
Non avevo un nome. Troppa fatica per gli scienziati ricordare i nomi di tutti coloro che tenevano lý.
Mi chiamavo 012.
Avevo un amico. Un uccellino: piccolo, azzurro, morbido. Arrivava dall┤unica finestra che c┤era nella mia cella, per mangiare il pane che dividevo con lui. Si posava sulla mia spalla e mi guardava con i suoi piccoli occhi. In quegli occhi vedevo il mondo che non potevo conoscere.
Era il mio collegamento con la libertß. Con la vita fuori da quel luogo.
Uccisi anche lui, per sbaglio. Avrei voluto morire io.
Non avevo idea di come fosse la vita fuori da li. Non avevo memoria di come fosse, per quanto ne sapevo, avevo sempre vissuto in gabbia e vi sarei vissuto per sempre.
Poi riuscii a scappare. I loro esperimenti gli si ritorsero contro. Una delle loro iniezioni fu piu forte delle altre. Fece male. Ogni centimetro i pelle bruciava, bruciavano gli occhi, la lingua, i palmi delle mani.
Ma d┤un tratto le cinghie di cuoio mi sembrarono fatte di spago. Le loro mani su di me sembravano piume. Mi tenevano gi¨, ma solo perche glielo lasciavo fare. Mi misi seduto e lessi nei loro sguardi la stessa paura che vedevo nei miei, in quelli dei miei amici avversari.
Corsi via, corsi fuori. Era notte e il cielo era troppo grande.
Mi sentivo male. C┤era troppo spazio. Cosa se ne facevano le altre persone di tutto quello spazio? Come facevano a sopportare tutta quell┤aria, tutto quel cielo?
Fu la prima persona che incontrai. Ciel Phantomhive, Ŕ questo il nome del mio angelo custode.
Assieme al suo maggiordomo. Mi portarono con loro. Ricordo che il Padroncino provˇ a parlarmi durante il viaggio, ma io non capivo.
Non trovavo la voce. Credevo di averla persa, dimenticata tra le mura di quel laboratorio. Anche Sebastian provˇ allora a farmi parlare, ma il Padroncino lo ferm˛. Gli disse di lasciarmi tranquillo e si mise a guardare dal finestrino.
Io mi addormentai. ╔ l┤unica spiegazione per il fatto di non ricordare altro di quella notte.
O quello o la mia memoria Ŕ peggio di quanto credessi. Anche se SebastianSan me lo dice spesso che sono troppo distratto. Hahaha!
Ehi, che fai? Guardami un po┤? Cos┤Ŕ, che fai quella faccia? Sorridi.
Devi sempre sorridere, perchŔ ogni istante senza sorridere Ŕ uno spreco.
E io amo i sorrisi. Teehee <3

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.