FanFiction Bey Blade | La donna del capo di MarySaeba92 | FanFiction Zone

 

  La donna del capo

         

 

  

  

  

  

La donna del capo   (Letta 1646 volte)

di MarySaeba92 

10 capitoli (conclusa) - 0 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaBey Blade

Genere:

Romantico - Altro

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Capitolo Due 

 


  

"Chissà se al villaggio c'è qualche nuovo Blader da sfidare...il mio Dragoon ha voglia di sgranchirsi un po'!" "Non preoccuparti, Takao, in tanti vorranno sfidare il campione del mondo. È un onore battersi con un avversario forte come te"
Takao si allargò in un sorrisone. "Cercherò di essere magnanimo" "Oppure ti sfiderò io, e ti distruggerò" commentò Kei. "Uuuh, che paura!!" Takao gli fece una linguaccia. "Il solito bamboccio" ghignò Kei. Rei li guardò entrambi e stentava a credere che Kei potesse essere innamorato. Ma Rei non era sciocco.
Era interessante che Kei cercasse di attirare l'attenzione di Takao con una frecciatina ogni volta che ne aveva l'occasione.
Rei era stupefatto.


Lai, Gao e Kiki accolsero i BBA con grande calore, aiutandoli a trasportare i bagagli su un pullmino giunto apposta per loro. Rei si guardò più volte intorno cercando di non far notare che cercava Mao; ma lei non c'era.
Era bizzarro che Mao non avesse voluto salutarlo all'aeroporto.
"Vi trovo in forma, ragazzi. Ho paura che qui ingrasserete parecchio" disse Lai ridacchiando. Takao e Max non vedevano l'ora di abbuffarsi.
Dopo mezz'ora, Rei scorse con sollievo le case del villaggio in mezzo agli arbusti verdissimi.
Saltarono giù e Lai si sbrigò a condurli nelle loro stanze. "Lo spazio non è molto. Abbiamo allestito due camere, una per due persone e una per tre. È un problema?" "Io prendo quella da due. Meno gente c'è, più spazio ho" bofonchiò Kei. "Allora verrò io a darti fastidio!" sghignazzò Takao dandogli un pugno sul braccio. "Fantastico...tanto valeva dormire in un asilo nido"
Max scoppiò a ridere. "Well, Professor K, Rei...let's go!" "Ah, se volete, potete accedere alle terme per rilassarvi prima di cena" "Hai il coraggio di definirla cena?" osservò Kiki. Lai gli disse di sparire e tutti risero.

"Ah, che meraviglia..." esalò Takao immergendosi nell'acqua calda delle terme accostate al villaggio. Kei stava lontanissimo da lui. Max continuava a tuffarsi e a fare capriole sott'acqua mentre il Prof si lamentava degli schizzi. "Rei, che c'è? Sei muto da quando siamo arrivati..." disse Takao lievemente preoccupato. "Ah, no...sono solo un po' stanco. Non ho dormito molto"
Ricevette un'occhiata eloquente da parte di Kei ma la ignorò. Si sarebbe tagliato un braccio piuttosto che ammettere davanti a tutti che non sapeva dove fosse Mao e moriva dalla voglia di vederla. Kei lo sapeva; sapeva anche che gli conveniva stare zitto, dal momento che Rei aveva capito che la persona di cui il bel russo era innamorato era Takao.
Più tardi, Rei indossò un completo formato da casacca e pantaloni neri, e scarpette tipicamente cinesi. Aveva una fascia uguale a quella che portava solitamente, con il simbolo dello yin e lo yang al centro, ma era nera. Chissà perchè stava prestando tanta attenzione al suo aspetto esteriore.
Si guardò allo specchio e non poté credere di essere arrossito.

"Lai" tuonò la voce di sua sorella. "...sì?" "Adesso mi spieghi perchè mi hai comprato un vestito nuovo e perchè vuoi che lo indossi stasera. E perchè vuoi che mi faccia bella"
Il suo tono non ammetteva repliche. "Inoltre, c'è una grande confusione da qualche giorno. Cosa diamine sta succedendo?" "Abbiamo...degli ospiti" disse lui volendo mangiarsi la lingua. "Ospiti? E chi sarebbero?" "Questo non te lo posso dire. Non insistere" disse perentorio. Mao sapeva che avrebbe potuto torturarlo, ma la sua bocca sarebbe rimasta chiusa. Dunque andò a prepararsi.
Quell'abito era stupendo. Non ricordava di averne indossati di così belli.


I BBA e Mao entrarono nella sala da pranzo nello stesso istanti.
Tutti i commensali -praticamente, l'intero villaggio accorso per accogliere il loro capo- tacquero improvvisamente. Rei stava chiacchierando con Takao e Max; vide Lai spingere qualcuno a farsi avanti. La persona in questione si fermò a breve distanza da lui.
Rei rimase senza fiato, così come Mao.

 

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.