FanFiction Evangelion | Il suonatore di violoncello di Reira | FanFiction Zone

 

  Il suonatore di violoncello

         

 

  

  

  

  

Il suonatore di violoncello ●●●●○ (Letta 2157 volte)

di Reira 

12 capitoli (in corso) - 24 commenti - 2 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaEvangelion

Genere:

Drammatico - Romantico

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Capitolo 8 

uhuh.. non so che scrivere.. beh spero leggiate lo stesso.. hihih Reira##


  

-- Maggio 2017 --
Aprile era passato. Shinji ancora non ha detto niente ad Asuka, non sa che fare. Vuole dirglielo quando ha in mente una decisione. Ma quella decisione tarda ad arrivare.
Shinji è sempre scostante, nervoso e Asuka se ne è accorta.
Un giorno, di ritorno dal conservatorio, Shinji è più nervoso del solito.
Il talent scout ha mandato un messaggio al direttore, entro la fine di maggio Shinji deve decidere, se andare o no in tournèe con loro in America. Deve prendere un decisione. Ma quale?
Asuka è entrata nel sesto mese, il che vuol dire che deve fissare la visita di controllo.
Il giorno stesso, mentre Shinji era al conservatorio, Asuka ha preso appuntamento con il ginecologo per la settimana seguente.
“Shinji.. ho preso l’appuntamento con il dottore..” dice Asuka.
I due si trovano in cucina, Asuka seduta sul divano, Shinji sulla sedia, sta provando con il suo violoncello.
“Ah, e quando?” chiede, senza guardarla.
Asuka è un po’ infastidita da questo suo atteggiamento scostante.
“Martedì prossimo, alle 5 di pomeriggio.. ce la fai a venire?” chiede.
“Sì, credo di sì..” risponde lui, sempre senza guardarla.
“Shinji!” sbotta Asuka “Ti dispiacerebbe guardarmi quando mi parli!”
Shinji si gira per guardarla. Lei è seduta sul divano, i piedi su una seggiola, le mani sulla pancina che stava pian piano crescendo.
“Cosa hai!” chiede lei.
“Nulla..”
“Oh no bello mio!” Asuka mette le mani sul divano, cerca di far forza per alzarsi. Shinji ha capito che Asuka si vuole alzare, corre verso di lei, la rimette a sedere.
“Non ti devi alzare..” le dice dolce.
“Oh.. io faccio cosa mi pare ok??” dice lei furiosa. “Non prendo ordini da uno che non mi considera più!” dice lei infine.
“Non è vero che non ti considero..” dice lui cercando ci giustificarsi.
“Ah no? E allora dimmi cosa c’è!” urla lei.
“Va bene..”
Shinji spiega tutto quello che è successo negli ultimi mesi.
“E quando sarebbe la partenza?” chiede Asuka.
“Settembre.”
Asuka spalanca gli occhi.
“Quanto dura?”
“3 mesi forse di più..”
“Ah bene..” dice Asuka, si alza in piedi, va verso la porta che dà sulle camere.
“Come perdersi i primi mesi di vita del proprio figlio!” sbotta ed entra in camera.
Shinji decide di lasciarla sola per qualche momento, intanto prepara la cena.
Verso le sette decide di andare a chiamarla, entra in camera. Asuka è distesa sul letto su un fianco.
“Asu..” la chiama.
“Che c’è?” chiede Asuka scorbutica.
“Ti prego, dimmi quello che pensi..” chiede Shinji.
Asuka si alza sul letto, si volta verso di lui.
“Cosa penso??? Cosa penso??” sbotta “non so nemmeno io cosa pensare Shinji! Sono incinta, ho 17 anni e sono incinta! Non ho mai avuto un bambino, per me è un’esperienza nuova! Non ho neanche avuto un esempio di madre! Come posso fare a portare avanti questo bambino, a farlo crescere sano e forte senza di te!! Come!! Come!!!”
Asuka scoppia in lacrime, Shinji corre ad abbracciarla, ma lei lo manda via.
“E poi..” continua più calma. “Devi decidere entro questo mese.. pensaci bene Shinji.. pensaci..”.

E’ arrivato martedì, il giorno della visita. Asuka arriva presto all’ambulatorio del medico, l’appuntamento è alle 4 e mezzo.
Alle 4 e mezzo in punto l’infermiera chiama Asuka che si può accomodare. Asuka si alza, tituba un po’, aspetta speranzosa l’arrivo di Shinji, le aveva promesso che ce l’avrebbe fatta a venire, ma evidentemente si era illusa.
Sta per entrare nella stanza, quando si sente chiamare. È Shinji, il quale sta correndo per raggiungerla.
“Ce l’hai fatta..” dice lei sorridendo.
Shinji annuisce.
Entrano.
Asuka si posiziona sul lettino, il dottore si mette i guanti, inizia la visita. Prima controlla la dilatazione. È tutto a posto, il bimbo ancora non accenna a nascere.
“E meno male!” esclama Asuka. “Siamo solo al sesto mese!”
“E’ vero signorina, ma con il suo distaccamento parziale della placenta può esserci la possibilità di un parto prematuro.”
Poi si passa all’ecografia vera e proprio.
I due ragazzi possono vedere il loro bambino.
“ma..” dice Shinji girando la testa in tutte le posizioni, cercando di capire da che parte guardare.
“Vedete” inizia a spiegare il dottore “questa è la testa” dice indicando un cerchietto azzurro chiaro nel blu scuro dell’ecografo, Shinji tutto pensava tranne alla testa.. “Le manine..” prosegue scendendo “le gambine..” ora risale.. “E..” ma si blocca.
“Volete sapere il sesso?”
Shinji ed Asuka si guardano.
“No..” dice Asuka, nemmeno sa come le è venuto fuori quel no, fino a poco tempo prima era sicurissima di volerlo sapere.
Asuka guarda Shinji, dalla sua espressione capisce che lui vorrebbe saperlo.
“Via..” ci ripensa Asuka. “Mi dica solo.. farà il militare?” chiede.
“No, signorina, credo proprio di no..”

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.