FanFiction Full Moon Wo Sagashite | Non ti abbandonero' nonostante tutto... di athenachan | FanFiction Zone

 

  Non ti abbandonero' nonostante tutto...

         

 

  

  

  

  

Non ti abbandonero' nonostante tutto...   (Letta 696 volte)

di athenachan 

1 capitolo (conclusa) - 0 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaFull Moon Wo Sagashite

Genere:

Drammatico - Romantico

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Capitolo unico 

Eppure io quel giorno sono partito per gli USA che ancora aspettavo, forse è proprio questo che ci ha danneggiato... vero Mitsuki? Il fatto che io ho sempre, nonostante tutto, aspettato. E allora Dio, per farci capire di aver sbagliato ha fatto cadere que...


  

E come al solito ho scritto un’altra une shot su Full Moon wo Sagashite -.-

Comincio seriamente a pensare che potrei tranquillamente sfornarne 30 al giorno di ste cose... (che a me fanno schifo).

Qui, anche se non è da me, ho fatto una specie di esperimento che non penso sia riuscito. Però ne avevo voglia, sapete non avevo nada da fare XD Le frasi in corsivo sono prese dal 3^ volume del Manga di Full Moon (era ovvio).

Potreste ambientarla poco prima dell’inizio del manga... non so.. però andrebbe bene anche per il capitolo finale. Scegliete voi!



Non ti abbandonerò nonostante tutto...

(ONE SHOT)

Quel giorno in cui ti ho detto Promettimi che quando ci rivedremo saremo tutti e due più vicini alla realizzazione dei nostri sogni. Io sarò un astronomo, e tu una cantante! non avrei mai pensato fosse un addio, non pensavo che non ti avrei più potuto parlare, abbracciarti, baciarti... eppure è successo.

Ti vedo sempre sofferente, piangi da sola perché ti ostini a non voler andare avanti, non vuoi dimenticarmi, di questo ti sono grato perché ti amo... tuttavia non voglio che soffri per sempre... anzi se devo dire il vero mi fa stare male il fatto che tu non superi questa sofferenza.

Hai paura di raccontare a qualcuno della verità... ne hai paura perché non vuoi dimenticarmi, e per questo ti condanni alla solitudine... vero Mitsuki? Ma io non voglio che tu faccia questo per me. Non importa. Io voglio solo che tu sia felice, non voglio che piangi tutte le notti e le mattine nel letto perché ti senti sola.

Vorrei tanto anch’io tornare a quei giorni felici con te... ma non si può... non possiamo più stare insieme come una volta, e questo credimi mi fa male. Mi fa male pensare che quando finalmente spetterai di stare in solitudine, perché questo prima o poi accadrà ne sono certo, sarai felice con qualcun altro che non sono io. Ma è giusto così.

Eppure, se solo ci fosse un modo per tornare, solo per poco, a quei giorni, mi piacerebbe rivivere il nostro addio... mi piacerebbe partire su quell’aereo, diretto in fondo al mare, con il sorriso sulle labbra, con la certezza di essere ricambiato, con la felicità che si può provare solo nello scoprire di avere un posto in cui tornare, un giorno.

E in quel momento giuro che non desidererei avere un’altra possibilità con te, semplicemente cambierei i tuoi e i miei ricordi, vorrei vedere uno stralcio della nostra felicità insieme, anche per un solo istante. Un solo, misero istante di nuovo con te tra le braccia: felice, piangente, addormentata, ammalata... sarebbe l’ultimo desiderio di uno spirito che non ha mai trovato la pace, che non riesce a lasciarsi alle spalle il suo passato, che non riesce ad abbandonare il suo amore perduto e ricambiato.

La morte dopo quegli istanti sarebbe una cosa bellissima, perché saprei che, per quanto tempo dovessi aspettarti, tu giungeresti prima o poi. E in quel momento... in quel momento ci saremmo ritrovati... e non ci saremmo più lasciati.

Questo è il mio desiderio, l’unico che ho mai avuto, perché da quando ho incontrato te... dalla vita non ho mai voluto altro, non ho mai desiderato di più... mi bastavi te. Mi bastava averti vicino, mi bastava che fossimo sempre insieme. Ero convinto mi sarebbe bastato questo per sempre...

Eppure, ho provato a rivelarti quello che provavo dentro, nel mio cuore, ti ho detto Non dimenticarlo mai, Mitsuki. In qualunque momento... ovunque io sia... il mio cuore penserà sempre a te eppure tu non avevi capito subito, ho dovuto spiegartelo, e tu... tu mi hai respinto, ma ho compreso che la tua reazione è stata normale... quella di una bambina confusa dai propri sentimenti, e ho aspettato. Quando ti fissavo tu distoglievi velocemente lo sguardo, e devo ammettere che questo mi ha fatto soffrire.

Sono convinto che tu eri spaventata sia dai tuoi sentimenti sia dal fatto che presto io me ne sarei andato. Avevi paura. Poi quel giorno, piangevi talmente tanto e non riuscivi a dire nulla, non volevi che ti lasciassi sola... vero? Non volevi, ma non sapevi perché... non lo avevi capito.

Io in quel momento ho pensato che forse sarebbe stato meglio che tu non ti ricordassi di me, di quell’assurda dichiarazione, che ti aveva fatto così soffrire e confondere. Ma tu hai risposto che non volevi dimenticarmi. Io... avevo capito, dal tuo tono forse... di essere ricambiato, eppure ho aspettato... fino all’ultimo sono rimasto a fissarti, ad aspettare quello che tu hai capito tardi, quando ormai il nostro amore era diventato impossibile... hai capito di amarmi.

Eppure io quel giorno sono partito per gli USA che ancora aspettavo, forse è proprio questo che ci ha danneggiato... vero Mitsuki? Il fatto che io ho sempre, nonostante tutto, aspettato. E allora Dio, per farci capire di aver sbagliato ha fatto cadere quell’aereo, facendomi sprofondare in mare, con ancora il volto sofferente che aspettava te...

E quando ho avuto la scelta, quando potevo scegliere tra il cielo e lo stare al tuo fianco come fantasma... ho scelto te, perché volevo, testardamente, tornare a quei giorni... proprio come te... giusto? Ma è inutile... non potremo mai tornare a quei giorni... soltanto... Mitsuki ricordati che siamo stati felici... ricordati che ti ho amato e continuo ad amarti, anche se ormai sono l’ombra di quel ragazzo che conoscevi, anche se ormai non possiamo più nemmeno toccarci.

Continuerò a vegliare su di te Mitsuki... continuerò a vegliarti in attesa che qualcuno ti faccia uscire dalla tua sofferenza e ti renda felice. E a quel punto... scomparirò e andrò per la via che non ho scelto quel giorno in mezzo al mare, quando mi è comparso davanti quel messaggero... e ti lascerò vivere la tua vita non più tormentata dal mio ricordo.

Ma sarà solo per quella vita... perché io, nonostante abbia compreso che non porta a nulla... ti aspetterò li Mitsuki... ti aspetterò finché io e te non saremo di nuovo insieme... come a quei tempi... come in quei giorni... i nostri giorni... che iniziarono in un aprile che aveva i ciliegi in fiore.

Ti aspetterò sotto uno di quei ciliegi, in una notte di Luna Piena, con il cielo ricco di stelle, con il mio libro, che volevi leggere, in mano e con un sorriso sulle labbra che donerò solo a te.

Ti amo... Ti amo da morire!

*°Fine°*



Dopo sta cosa me ne torno alle mie faccende XD (cioè non fare niente... e i compiti?! Ndfrancychesiatteggiadamamma) non sei troppo piccola per dirmi cosa fare?! E poi pensa ai tuoi compiti! (Okok... Ndfracy) anche se in effetti è meglio che li faccia..., sennò poi quella pazza della prof di italiano mi uccide.

Ciao e alla prossima

By athenachan

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.