FanFiction Ma quando mai | Don't cry di Kiba_94 | FanFiction Zone

 

  Don't cry

         

 

  

  

  

  

Don't cry ●●●●○ (Letta 2402 volte)

di Kiba_94 

8 capitoli (conclusa) - 23 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaMa quando mai

Genere:

Romantico

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Cambiamenti... 

Questa è la mia 1a ff, per favore non siate troppo infami nei kmmenti!!! Spero k vi piaccia se no nn me ne frega ninte!!!! grazie ciao ciao


  

- svegliati Shizuca... -
Shizuca era sdraiata sul suo letto, difronte a lei apparve Retsu intenerito che le accarezzava i dolcemente i capelli dietro le orecchie. - Ma che succede?? cos'è questo baccano?? e tu perchè sei gia sveglio? sono solo le otto del mattino!! -
- muoviti Shizuca!!! ci trasferiamo!-
Rioko entrò nella sua camera con aria furiosa e altamente innervosita, sbattendo una voligia in mezzo alle gambe di Retsu.- Comeee? ci trasferiamo?!? ma io pensavo avessi detto per finta ieri sera!!! ma io non sono pronta!!!!! -
- non mi importa, alzati e vestiti!! e tu Retsu non fare il cascamorto e vai ad aiutare tuo fratello! -
- ma.. - muoviti stupido!!! -
Tetsu entrò di colpo prendendo suo fratello per un'orecchio e buttandogli un'altra valigia tra le braccia. Shizuca era rimasta sorpresa di questa improvvisa scielta da parte di sua madre, che neanche ci credeva, ma se ne rese conto presto perchè arrivò Tetsu che delicatamente le strinse una mano e la portò fuori, in macchina, ancora in pigiama. Shizuca non era pronta a lasciare la sua città, ma soprattutto non era pronta a lasciare Nimura, che appeno due sere fa, aveva sentito uscire dalla piccola e dolce bocca di Shizuca che lui amava tanto, le parole: " basta Nimura, questa storia deve finire qui ", che lasciarono anche lei stessa sorpresa di questa decisione. Così prese la sua valigia che era stata accuratamente preperata da suo fratello Tetsu. -Andiamo!!!- Rioko era furiosa e voleva partire al più presto possibile. Shizuca corse dietro i gemelli che finirono di riporre le ultime cose per il traporto in macchina che ormai era gia in moto e pronta a partire. Mentre era non in viaggio Shizuca che era seduta nel sedile posteriore accanto a Tetsu, continuava formularsi della domande sensa avere una risposta certa: ...cosa farò a Tokyo? ...sarò felice in questa nuova città? ... e se non conoscerò nessuno?... nella sua dtesta si accumulavano pensieri e pensieri che la tormentavano sempre di più, anche se ogni tanto distoglieva lo sguardo dalla strada al di fuori dal finestrino, girandosi a guardare Tetsu che vedendola preoccupata la consolavac con un lieve sorriso che la rendeva di nuovo felice. Dopo qualche secondo sentì una sensazioone di stanchezza, così appoggiò la testa sulla spalla ti Tetsu e si addormentò...Tetsu divenne tutto rosso, il suo cuore cominciò a battere sempre di più, poi fece un respiro profondo, appoggiò la testa su quella di Shizuca, socchiuse gli occhi e si addormentò anche lui. Shizuca si svegliò di colpo sentendo il motore della macchina non più in moto, vide di colpo Retsu che mollò un fortissimo rovescio sulla testa di suo fratello per svegliarlo. Tetsu si svegliò con un dolore lancinante alla testa, che rivolse a Retsu uno sguardo assassino, poi partì con il pugno puntato verso la sua faccia, quello fu l'inizio di una vera e propria rissa tralle due bestie: - calmi mostri!!! -
Rioko si mise trai due per placarli, prendendoli entrambi per i capelli. Shizuca scese dalla macchina stordita ma rimase di colpo a bocca aperta quando vide l'immenso condominio di venticinque piani in cui lei doveva vivere in tempo indeterminato.
...rimarro qui per tutta la vita? ...cosa succederà in futuro? ...questo cambiamento trasformerà la mia vita? ...


     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.