FanFiction Ransie la strega | Gattino Ransie di Kiara | FanFiction Zone

 

  Gattino Ransie

         

 

  

  

  

  

Gattino Ransie ●●●●● (Letta 1864 volte)

di Kiara 

3 capitoli (conclusa) - 3 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaRansie la strega

Genere:

Non specificato

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Capitolo 1 

Nel mondo magico qualcuno trama alle spalle della nostra protagonista, la quale trasformatasi in un gattino, non riesce più a starnutire e non può riprendere le sue sembianze! Inoltre Aron sembra approfittare della situazione per metterle i bastoni fra le...


  

Ciao a tutti!!!

Dopo la fic. di Marmalade Boy mi sono voluta cimentare in una di Tokimeki tonight

Eeeh?! Come che cos’ è?! È il bellissimo manga di Koi Ikeno che è pubblicato mensilmente dalla Star comics e pensate che è composto di ben 30 volumetti!

Qui in Italia è più conosciuto come "Ransie la strega" e una volta il cartone era messo in onda su Italia7gold e spero vivamente che ritornino a trasmettere le puntate!

Ho scelto di fare una ff di questo manga perché ha un tono piuttosto allegro e frizzante, con moltissimi imprevisti e colpi di scena e… situazioni romantiche!(non per niente il titolo significa "emozione notturna": bè… sia x l’ amore, ma anche per la paura però, perché questa, per ki non lo sapesse, è una storia dove ci sono personaggi del "Regno Infernale"= vampiri ecc…!)

Bè… ho finito! Ora vi lascio alla lettura e non dimenticatevi di scrivermi un’ email per commentare!( non siate cattivi! Siiiigh!)

Per comodità divido la storia in 3 capitoli

Kiara



Capitolo 1



ARON: _ Ranze! Aspetta non scappare! Ranze! _

RANZE: _ Lasciami in pace! _

" Uffa! Ti odio Aron! E adesso cosa posso fare? "

Era una notte limpida e serena, come le altre e tirava un leggero e piacevole venticello.

Ranze stava scappando dal principe Aron, che voleva a tutti costi sposarla, ma lei non poteva accettare, perché nella sua testa c’ era spazio solo per il giovane Shun.

Mentre correva, si accorse di non avere più fiato e fermandosi notò un gattino:

" Uow! Mi è venuta un’ idea! "



Così Ranze prese le sembianze del gatto e senza neanche pensarci, si mosse d’istinto verso il palazzo dove abitava Shun.

RANZE: _ Miaooo!!! _

SHUN: _ Ciao Rocki! Sei tu! Era da un pezzo che non ti facevi vedere! Vieni che ti do qualcosa da mangiare! _

" Oh Shun… come sei gentile! E carino! Se potessi resterei sempre un gattino! Anzi no! Così non potrei sposarti…"

SHUN: _ Ehi! Sei piuttosto sporco o sbaglio? Dai facciamoci una doccia! _

" EEEeeeh??! No uaaaa! Che vergogna! "







FIFI ( l’ ho inventata io) : _ Gggggrrrrrrrrr!!!! Che tu sia maledetta Ranze Eto! Non ti lascerò mai il mio adorato Aron!Mai! _

Fifi era una strega del mondo infernale, che da tempo stava dietro al principe Aron e sperava di sposarlo, quindi, non poteva accettare che quella ragazza che non lo amava neanche glielo portasse via.

FIFI: _ Ih! Ih! Ih! Ho trovato! Te la farò pagare Ranze! Aron sarai solo mio! Ufufuf! _

Così la ragazza prese in mano un libro della biblioteca e tutta soddisfatta lesse l’ incantesimo:

_ ITUNRATS ùIP ETNEIN !!! _ ( leggetela al contrario! Nd _ Kiara)





" Ahhh che serata! "

Ranze stava tornando a casa, anche se non desiderava rivedere Aron, ma adesso che Shun l’ aveva coccolata si sentiva coraggiosa.

SHIRA: _ Ehi! Non voglio un gatto nella mia casa! Fuori! _

" EeeeH?! Mamma sono io! Ah già non mi sono ritrasformata! Che sciocca! "

RANZE: _ MI miaaa oooo !!! _

" Eeeh??? Ma io devo starnutire!"

Intanto Shera aveva già in mano una scopa per scacciare il gatto

" Cavoli! Aspetta un attimo mamma! Sono io! Ranze!!! "

RINZE: _ Fermati mamma! Quella è mia sorella! _

SHIRA: _ Dici davvero Rinze??! Però il tuo intuito è infallibile! _

" Ti ringrazio Rinze! Che bravo fratellino che ho! "

SHIRA: _ Ranze! Se sei tu ritorna normale! _

RANZE: _ Miaoooo!!! _

" Non ci riesco ma perché??!! "

La madre provò in tutti i modi ad aiutare Ranze a starnutire e lo stesso fece il padre, ma nessun espediente fu efficace e per un istante rimasero tutti immobili a fissarsi.

SHIRA: _ Caro… perché Ranze non riesce a starnutire?! _

MORI: _ Mmmm… non ne sono sicuro ma… _

SHIRA: _ Coraggio parla! _

MORI: _ Si Si! Dicevo… può darsi che le abbiano fatto un’ incantesimo, ma è meglio controllare su qualche libro, perché finchè non siamo certi di cosa le sia accaduto non possiamo trovare un rimedio!_

Per un attimo Ranze vacillò sotto il peso di quelle parole

" Si… significa che devo restare così?! E come giustificherò la mia assenza da scuola?! "

RINZE: _ Anch’ io voglio aiutare mia sorella! Andrò nella biblioteca del mondo infernale! _

In quel momento comparve Aron dalle scale:

ARON:_ Uuh… ma… che succede? Ranze non è ancora tornata?_

MORI: _ Sì… ma purtroppo… _

Così spiegarono al principe quello che era accaduto e lui si offrì di aiutare Rinze nelle ricerche, anche se non poteva ancora credere ai suoi occhi.

PENSIERO DI ARON: _ Mmmm…… tanto è carina anche come gattino! Mi sta venendo una piccola idea Ih!Ih!_





Il giorno dopo erano sempre allo stesso punto: sembrava che di rimedi non ce n’erano e così Mori propose di chiamare gli antenati per chiedere il loro consiglio:

MORI: _ Credo sia meglio risvegliare i nostri antenati: forse nonna Lara potrà aiutarci… _

SHIRA:_ Sì… hai perfettamente ragione e… _

Shira fu interrotta dal miagolio di Ranze, che sembrava volesse portarla alla realtà e a farla ragionare su un problema più urgente e la ragazza si accostò alla sua cartella per farglielo capire. Subito la madre si illuminò:

SHIRA: _ Già… la scuola… caro… come faremo a giustificare nostra figlia e… _

Shira era agitata e quindi incapace di ragionare a mente ferma

MORI: _ Calmati Shira! Bè… diremo che, per il momento, non potrà frequentare la scuola perché è stata colpita da una rara malattia e deve essere isolata… _

" Bravo Papi! Però spero che non succeda davvero!"





Era una bella e calda mattina di inizio primavera e Ranze decise di andare a scuola, o meglio, di osservare Shun per tutto il giorno e magari di conoscerlo meglio

" Ufufuf! Bè… visto che per ora non posso tornare me stessa almeno posso conoscerti più a fondo e…….GRRRRR! Ecco Yoko…. "

YOKO: _ Shun! Ufufuf! Come stai? _

La ragazza prese Shun a braccetto

" Grrrrr!!! Cosa fai???!!! "

RANZE: _ FRRRRR _

Ranze graffiò la gamba di Yoko che si mise a gridare come una pazza

YOKO:_ Uaaaaa!!!! Stupido gatto! Se non c’ è Ranze ci sei tu??!! _

" Uh Uh Uh! Così impari ad avvicinarti ancora al mio Shun!"

Yoko entrò nella scuola fermandosi in infermeria per medicare le ferite, intanto Shun osservava il gattino divertito:

SHUN: _ Ehi! Che grinta! _

Dopodiché entrò in classe



" Bè… adesso è meglio se torno a casa per vedere i risultati delle ricerche…"

Ranze, avvicinandosi alla porta del soggiorno, sentì il discorso che stava facendo nonna Lara:

NONNA LARA: _ Bè… questo è un genere di incantesimi che tengono conto del tempo _

SHIRA: _ Eh? In che senso? _

N. LARA: _ Intendo dire… che se non si trova entro un certo tempo il contro incantesimo… Ranze rischia di non poter più tornare normale! _

" Che cosaaaaaaaaa????!!! No! Io non voglio! Accidenti che sciocca! Ho pensato solo a divertirmi e al lato positivo della cosa…. Ma… se dovessi rimanere un gatto… No! È terribile!"

MORI: _ Ma non è possibile risolvere il tutto se si trova il responsabile?! _

N.LARA: _ Ma si… in realtà basterebbe trovare il libro da dove è stata presa la formula! Ci deve essere per forza nel mondo Infernale! Almeno che quella persona che ha fatto l’ incantesimo su Ranze non l’ abbia portato via… _

RINZE: _ Ma è impossibile! Io e Aron abbiamo controllato ovunque! Anche nella sezione proibita! _

SHIRA: _ Calmati Rinze… allora se le cose stanno così dobbiamo cercare CHI ha preso il libro! _

RANZE: _ Miaooo! _

Ranze irruppe nella stanza per far capire che anche lei voleva partecipare alle ricerche

RINZE: _ D’accordo sorella… andremo insieme nel mondo infernale! Vedrai che riuscirai a tornare te stessa _

" grazie Rinze! È incredibile il tuo sesto senso "

Ranze stava per seguire il fratello nei sotterranei, dove c’ era la porta che portava al mondo infernale, ma si arrestò di colpo

" Un momento! Devo ritornare un’ attimo a scuola a vedere una cosa! "

RANZE:_ Miaooo! _

E scappò via di corsa, lasciando gli altri nello stupore generale

" Mi dispiace ma… sono troppo curiosa…. Chissà come avranno reagito gli altri alla notizia della mia scomparsa… e Shun?! "

Corse come una matta, agitata da questi pensieri e finalmente arrivò sotto la finestra della sua classe e diede uno sguardo all’orologio della parete

" Ok! Fra cinque minuti usciranno tutti… "

DLIN! DLON!(suono campana! Nd_ Kiara)

I ragazzi uscirono e dopo un po’ Ranze vide Shun che parlava con Yoko, o forse il contrario…

YOKO:_ Shun!!! Ufufuf! Aspettami! _

SHUN: _ … _

YOKO: _ Ehi Shun… cosa ne pensi di questa storia?… voglio dire… di Ranze… _

Ranze drizzò le orecchie

SHUN: _ Bo… starà male… di sicuro è stata la solita imprudente… _

Yoko rise e continuò a seguire Shun che si era fatto pensieroso

YOKO: _ Shun! _

SHUN:_ Vuoi stare zitta un attimo?! _

STONK!!! (Shun è bravo a pugilato… (nd_ Kiara)

" Così impari Kamiya!…. Shun…. Davvero pensi così di me? Come sei freddo…"

ad un tratto la chiamarono alle spalle:

RINZE: _ Sorella eccoti! Ma cosa ti è successo? _

" Snif! Niente… "

RINZE:_ Dai su…. Andiamo sorella… _



Ranze passò col fratello per la porta del modo infernale e insieme si incamminarono verso la biblioteca.

MOSTRO DELLA BIBLIOTECA: _ Posso aiutarvi? _

RINZE: _ UaaaaaH! Ehm… sì... _

"Ih! Hai ancora paura..."

Ranze stava ridendo divertita per il comportamento del fratello quando girandosi verso il lato della sezione proibita intravide un’ ombra familiare

" Eeeh? Aron? Che ci fa qui? "

RINZE: _ Vieni sorella adesso ci faranno vedere l’ elenco dei libri _

L’ ombra scomparve, così Ranze pensò che fosse stata solo la sua immaginazione a giocarle un brutto scherzo e seguì Rinze

MOSTRO D. B: _ Dunque… hai detto un libro di incantesimi… mmm… ah! Ne manca uno! Ma come è possibile?! Ce ne saremmo accorti! _

RINZE: _ Ma se non riusciremo a trovare il libro mia sorella resterà così per sempre! _

" Oh no! Quanto tempo ho??? "

MOSTRO D. B:_ Mmmm…. Tutti gli incantesimi di quel libro hanno effetto per un mese… _

RINZE: _ Allora dopo un mese tornerà come prima?! _

" Sì! Evviva! Però un mese è troppo! "

MOSTRO D. B: _ No! Intendo dire che se dopo un mese non si fa il contro incantesimo non ci sarà più niente da fare!_


I due fratelli si incamminarono afflitti verso l’ uscita, quando qualcuno si avvicinò a Ranze:

QUALCUNO: _ Ehi ragazza! Ho sentito tutto! Pensa che anch’ io ero un vampiro normale una volta! Poi per sbaglio mi sono fatto un’ incantesimo e ho distrutto il libro! Ehi! Potremmo essere una bella coppia lo sai? _

RANZE: _ MiiiiiIiiiii!!!! _

Quella specie di mostro nano si era avvicinato a Ranze con l’ intenzione di sposarla, ma non ricevette risposta, visto che fu scaraventato in orbita.

Quando tornarono a casa dovettero dare le brutte notizie, ma nessuno aveva perso la speranza e si davano tutti da fare per riportare Ranze alla normalità

" Uffa… bè… visto che per ora non ho niente da fare… faccio un salto da Shun… Ufufuf! "

Ranze fece per salire sulla finestra quando fu bloccata da urla tremende

SHIRA: _ Grrr! Ranze dove credi di andare???!!! Non da Makabe vero!!!??? _

" Aaaaargh! È meglio tagliare la corda! "

SHIRA: _ Torna subito qui!!!!!!! Caro! Al posto di dormire tutto il giorno nella bara fa qualcosa!!!! _

MORI:_ Calmati Shira…_

SHIRA:_ Grrrrrrrrrrr! _

Stonk! Crak! ( piccolo litigio fra genitori… Nd_Kira)

Ranze corse fino al palazzo di Shun e graffiò la finestra per farsi aprire

SHUN:_ Ah! Sei tu Rocki! Vieni che ti do un po’ di latte_

" Uffa Shun! Perché non ti preoccupi un po’ per la mia scomparsa?! "

Shun accese lo stereo e si distese sul divano

SHUN:_ Stasera la mamma farà tardi… _

" Oh… è diventato serio… "

SHUN: _ Lo sai… a scuola da qualche giorno Ranze non si fa più vedere… pare abbia una strana malattia… _

" Finalmente! "

Ranze si avvicinò a Shun, per fargli capire che gli era vicino

SHUN: _ Non l’ avrei mai detto… eppure senza di lei l’ atmosfera è più insipida! Lei è un vero tormentone! _

" Eeeeeh???!!! Come sarebbe a dire?! Non sei affatto gentile Makabe! _

SHUN: _ Sai… oggi ho fatto un salto a casa degli Eto… ma mi hanno detto che lei non poteva vedere nessuno… _

" Coooosaaaa???!!! La mamma non mi ha detto niente! Ma conoscendola…. "

SHUN:_ Chissà perché ti dico queste cose? Yaaawn! Che sonno! _

" Ufufuf! Sei carino anche quando dormi! Ora devo proprio tornare o si arrabbieranno! "



Il giorno seguente Ranze decise che avrebbe indagato anche lei con gli altri e decise di fare un salto anche a scuola

" Magari posso scoprire qualcosa non si sa mai! Poi voglio andare ancora nel mondo infernale… o potrei fare un salto nel passato? "

Ranze era entusiasta a questa idea, ma si bloccò all’ improvviso quando fu arrivata nel cortile della scuola

" Aron???!!! Che ci fa qui??? E… con Shun???!!! "

_ FINE CAPITOLO 1_

Non temete: il secondo capitolo sarà pieno di mostri…

Commentate

 

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.