FanFiction Mirmo | D'ora in poi sara' per sempre di HikariKanna | FanFiction Zone

 

  D'ora in poi sara' per sempre

         

 

  

  

  

  

D'ora in poi sara' per sempre ●●●●○ (Letta 1295 volte)

di HikariKanna 

3 capitoli (conclusa) - 6 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaMirmo

Genere:

Romantico - Umoristico

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Matrimonio in vista! 

"Sai,Kaede,ieri ho sentito un po' Rirumu...mi ha detto che lei e Mirumo dovranno presto convolare a nozze...Tu lo sapevi?!"A parlare era stato un bel ragazzo alto,bruno,con dei meravigliosi occhi blu. Si trovava in una gelateria con una ragazza bionda. Pr...


  

Salve gente!!Sono HikariKanna,una pazza pazza autrice di fanfiction!Mi era venuta in mente questa ficcy un po' di tempo fa,e ho insistito un sacco per avere questa sezione!!!Dunque,è una ficcy ispirata a Mirmo,la mia seconda ficcy di quest'anime,ed è un po' OOC(Fabrizio-Setsu è un po' smielato...XD)...qui utilizzo i nomi originali,e siccome non sono molto noti li scrivo qui,anche per facilitarvi nella lettura.(li ho già scritti nell'altra mia one-shot su Mirmo,ma per sicurezza li rimetto!)
Camilla --> Kaede Minami
Fabrizio --> Setsu Yuuki(alcuni dicono Sasuke,ma se non sbaglio quello è il nome di Sanzo!)
Alessia --> Azumi Hidaka
Tommy --> Kaoru Matsutake(non so sa esattamente se sia Kaoru...l'ho letto su un sito inglese...mah...-_-°°)
Samuele --> Koichi Sumita
Mirmo --> Mirumo
Rima --> Rirumu
Yacky --> Yashichi
Murmo --> Murumu
Sanzo ---> Sasuke(credo)
Panzo --->Hanzo
Buona lettura!!!E lasciatemi un commentino...? HikariKanna^^
D'ora in poi...sarà per sempre.
"Sai,Kaede,ieri ho sentito un po' Rirumu...mi ha detto che lei e Mirumo dovranno presto convolare a nozze...Tu lo sapevi?!"A parlare era stato un bel ragazzo alto,bruno,con dei meravigliosi occhi blu. Si trovava in una gelateria con una ragazza bionda. Presumibilmente la sua ragazza.
"Davvero?!Mirumo non mi ha detto nulla!"Sì,era la sua ragazza...lo si vedeva dalle occhiate dolci che si scambiavano,dal fatto che lei lo imboccasse gentilmente,da un miliardo di piccoli gesti...anche da quelle mani intrecciate dolcemente sul tavolo.
"Bè,sapevamo fin dall'inizio che erano destinati,però..."
"Eh sì,fa sempre un po' impressione,però,Setsu."concluse saggiamente la ragazza.
"Aspetta,Kaede,hai un po' di gelato sul naso..."
Il ragazzo chiamato Setsu le baciò il naso,togliendole così i rimasugli di gelato e facendola arrossire tantissimo.
"In queste cose sei ancora una bambina..."
"Parli tu che per dichiararti ci hai messo un sacco di tempo!"
"Ehi...ero timido!"
Risero insieme. Che bella coppia che erano diventati...e pensare che qualche anno prima lui la considerava una rompiscatole!
"Già...comunque persino loro due si sposano prima di noi!"Kaede lo fissò con sguardo omicida.
"Non mi guardare così...te l'ho detto che voglio aspettare maggiore indipendenza economica! Già è molto che conviviamo insieme!"
"Mmm...a proposito,qualcuno deve ancora passare l'aspirapolvere in camera da letto..."Lei gli si strusciò contro divertita.
Lui arrossì."Non in pubblico...!"
"Lo vedi che sei ancora un po' bambino anche tu?"
"Comunque stavamo parlando dei nostri due folletti...che facciamo?"
"E che dobbiamo fare,tesoro?Aspettiamo gli inviti!Nel frattempo fa il gentiluomo e paga i gelati!"
"Sissignora!"Setsu le sfiorò le labbra con le sue e andò a pagare.
****
Kaede era tornata a casa,Setsu era andato alla casa editrice per presentare le bozze del suo secondo romanzo. Lei voleva vedere Mirumo,voleva capire quella storia del matrimonio. Da quando conosceva Mirumo,quell'adorabile folletto mangia-cioccolato a ufo(cioè dalla bellezza di 10 anni)aveva osservato l'andazzo della loro storia. Rirumu lo adorava,e lui,seppure non esplicitamente,ci teneva a lei...ma ora,vederli marito e moglie...già si pregustava la faccia di Mirumo!!
Quasi ad averla letta nel pensiero,sbucò dal nulla una figura femminile abbastanza inquietante che portava una tazza.
Uno:"Scusate..." e poi la figura scomparve. Una musichetta spuntata da chissà dove accompagnò l'entrata in scena del futuro re.
"Mirumo!!Ti stavo giusto pensando!"esclamò Kaede eccitata,abbracciando quel piccolo esserino che l'aveva così aiutata negli anni passati.
"Ehi,ehi,non stringere troppo!!Sono venuto a farti visita per dirti una cosa importante..."si schiarì la voce. "Devi sapere che..."
"Sì,lo so!!Tu e Rirumu vi sposate..."
La faccia del folletto divenne spaventata. "E chi te l'ha detto?!"
"Dimentichi che io vivo con l'ex partner umano di Rirumu,vero?"
"Oh,già,Setsu...come vanno le cose fra te e lui?"
"Benissimo!!"Kaede cadde nella trappola e prese a raccontare. "Il giorno del nostro anniversario mi ha portato un mazzo di fiori enormi...!Lui che se ne scordava sempre!Lui che ci hai messo secoli per capire di essere innamorato di me! E poi è così dolce in questo periodo!!Ehi...ma aspetta un attimo!!Non c'entra niente col tuo matrimonio!!!"notò piccata la ragazza.
"Oh,suvvia,volevo solo avere notizie. Piuttosto,ho saputo che sono uscite delle nuove ciocco-nuvole al cioccolato bianco..."Fece una faccia famelica.
"Ho capito...non cambierai mai..."Kaede sospirò,chiedendosi se quel folletto in fondo era diventato davvero maturo.
****
"Mirumo...ma quand'è fissata la cerimonia?"
"Ehm...boh,che ne so!"bofonchiò il folletto con la bocca strapiena.
"Ehi!!Magistra non ti ha insegnato niente sul bon ton?!Non si parla con la bocca piena...!
"E chi se ne frega!Comunque non ne so niente,so solo che fra qualche giorno sarò re e marito."
"E la cosa non ti emoziona?"
"Perché dovrebbe?"
"Come,perché dovrebbe?! Si tratta del tuo matrimonio!Della tua investitura!!Non sei neanche un pochino teso?"
Il folletto ci pensò un po' su. "No. Anche perché sarò un ottimo sovrano." Si mise in posa,ponendo la ciocco-nuvola a mo' di corona sulla testa.
Kaede non volle rispondere alla modesta affermazione.
"Però non voglio sposarmi..."disse serio Mirumo,appena finita la bustina di ciocco-nuvole.
"Come mai?"
"Bè,io sono uno spirito libero...e poi piaccio a un sacco di follette,sai? Inoltre...Rirumu moglie..."fece una faccia schifata.
"Poverina...sei proprio ingiusto!Lei ti adora!"
"Sì,e anche io le voglio bene...ma non sa cucinare!"
"Non è questo l'importante!"ribatté Kaede. "Anche io sono una frana,ma Setsu mi ama lo stesso per quello che sono!"
"Vorrai dire che IO ho fatto sì che Setsu ti ami per ciò che sei."
"Vuoi dire che senza di te non ci sarei riuscita?Grazie per l'alta considerazione che hai di me..." Disse lei in tono freddo. "Sai che ti dico? Che Rirumu non dovrebbe sposarti!Sei uno stupido insensibile...e...egocentrico,e..."
"Ehi,Kaede...stavo scherzando!Non penserai davvero che io creda sia stato tutto merito mio?"
"Bè,dalle tue parole si denota questo. Ora scusami,ma devo cucinare per il mio ragazzo."
Kaede sbatté violentemente la porta,dirigendosi in cucina. Lei voleva davvero bene a Mirumo,ma quella sua autostima troppo sviluppata e quel tendere a non considerare i sentimenti altrui le dava troppo fastidio! Sapeva bene che,se non fosse stato per Mirumo,lei non sarebbe stata la fidanzata di Setsu!Ma sbatterglielo in faccia così,come se lei non avesse fatto nulla...no,questo no .
Arrabbiata,prese le pentole e si mise ad armeggiare in cucina. Avrebbe dovuto parlare un po' con Rirumu...
****
"E così ti ha detto questo?"
"Sì...in realtà ci sono rimasta abbastanza male...ma com'è andata alla casa editrice,amore?"
"Bene,devo solo modificare un po' l'inizio del romanzo...ad ogni modo,sai,Mirumo è stato un po' maleducato,ma sono sicuro che non l'ha fatto apposta."
"Lo so,però..."
Kaede prese a singhiozzare,inzuppando così la camicia di Setsu,che la stringeva dolcemente a sé.
"Sst...non piangere...vedrai che si risolverà tutto..."
"N-non è solo per quello che piango...penso...penso alla povera Rirumu...Mirumo ha detto che non vuole sposarsi..."
"Sciocchezze...sai che le vuole bene! E comunque dovrà sposarsi,volente o nolente!"
"Hai ragione come sempre,amore!"rispose sollevata lei.
Lui le baciò la guancia,e lei sperò che Mirumo sarebbe diventato così con sua moglie.
Dopo qualche ora,mentre Setsu passava l'aspirapolvere come precedentemente ordinatogli da Kaede,arrivò un'altra tazza,sempre con solita donna inquietante.
"Rirumu!"esclamò Kaede contenta. "Come stai? E' un po' che non ci vediamo!"
La piccola folletta dai capelli verdi aveva gli occhi luccicanti.
"Oh,Kaede,sapessi come sono emozionata!!Sono venuta nel regno degli umani perché dovevo decidere assieme a te il mio abito da sposa!"
"Finito..."Setsu interruppe il discorso concitato del piccolo esserino. "Rirumu!Che ci fai qui?"
"Cose di donne!Sparisci,su!"ordinò Kaede divertita.
"Non penserai che io me ne vada così?"replicò lui.
"Ah,sì?E cosa vorresti in cambio?"
Lei ci stava prendendo gusto a prenderlo in giro.
"Te,no?"
Lei arrossì un po',mentre il ragazzo le bloccò il braccio,dandole un profondo bacio,per poi andarsene e lasciarle alle "cose di donne".
Kaede,prima di dedicare la sua attenzione a Rirumu,si passò un dito sulle labbra calde e ancora profumate dell'odore di lui. Il suo Setsu era cambiato tantissimo...
"Oh,scusami,Rirumu!"si affrettò a giustificarsi la ragazza.
"Niente...certo che siete così carini!!Ah,ma quanto ho aspettato questo momento!!"
Rirumu tirò fuori un voluminoso catalogo di abiti da sposa del regno di Muglo.
"Allora,questo modello scollato?O questo tutto pizzi?Oppure questo crema?"
"Oh,mio Dio,quanti ce ne sono!Le stiliste del regno dei folletti sono particolarmente fantasiose!"Kaede si portò una mano alla testa,confusa.
Sarebbe stato giusto rovinarle tutto l'entusiasmo,dicendole che Mirumo non condivideva affatto lo spirito di festa?
"Kaede,ti vedo particolarmente stanca...problemi con Setsu?"
La piccola folletta si fermò un attimo per respirare e notò che la ragazza era assente.
"No,no..."asserì Kaede. "Hai visto pure tu come andiamo d'amore e d'accordo...il problema è che..."
Si morse un labbro,ancora indecisa.
"Sei preoccupata per me?"chiese con voce dolce Rirumu. "Tu credi che io sarei infelice,se mi sposassi con Mirumo,vero?"
Controvoglia,la ragazza annuì. "E-esatto...sai,Mirumo è un po'...come dire..."
"Insensibile?Sì,lo so...e l'ho messo in conto quando mi sono fidanzata con lui. Io lo voglio sposare,Kaede...e sono certa che anche lui sotto sotto lo voglia. E' un po' come la situazione fra te e Setsu qualche anno fa..."
"In che senso?"domandò ingenua la ragazza.
"Nel senso che lui prima non ti aveva calcolato neppure,e guardalo ora...grazie alla tua forza di volontà sei riuscita a far breccia nel suo cuore...è una cosa bellissima,che spero di poter ripetere anch'io..."
"Capisco. Ma quand'è fissata la cerimonia?Mirumo non me l'ha voluto dire!"
"Fra tre giorni...non vedo l'ora!!"
La serietà,qualità che i folletti non posseggono di solito,venne subito meno e a Rirumu tornarono gli occhi luccicanti.
"Però,sai,potremmo..."
Kaede ci pensò su. Doveva fare qualcosa...ma cosa? In quel momento qualcuno bussò alla porta,e Kaede andò ad aprire.
"Azumi!!Come mai qui?"
Sinceramente sorpresa,Kaede si era ritrovata di fronte una ragazza della sua stessa età,molto avvenente,con quei capelli blu e quegli occhi viola che ti fulminavano. Non fosse stato per il carattere,avrebbe avuto chissà quanti spasimanti.
"Vento di novità...ho saputo che verrà celebrato un matrimonio!Come mai non ne sapevo niente?!"
I suoi capelli si trasformarono,così come il suo tono di voce e i suoi occhi. Era davvero terrificante...
"Azumi,te l'avremmo detto...pensavo che Yashichi te l'avesse detto!Dopotutto,lui è il testimone."Rirumu cercò di salvare Kaede con quelle parole,mentre Azumi si acquietò.
"Oh,davvero?Quel mascalzone non lo vedo da un secolo!"
"E allora da chi hai saputo la notizia??"chiese Setsu sbucato dalla cucina(con conseguente "E tu da dove salti fuori?"di Kaede).
"Oh,Setsu caro!!Me l'ha detto Kaoru,lui l'ha saputo da Murumo,ovviamente..."
Azumi si era letteralmente aggrappata al braccio del malcapitato Setsu,che a volte se le andava proprio a cercare.
Inutile,le vecchie abitudini sono dure a morire...Kaede la spedì via con un calcio.
"Possibile che tu non ti sia ancora arresa?!"
"Certo che sì,carina...andiamo,verrà un giorno in cui lui si stancherà di te!"
Ma stavolta Setsu non rimase impassibile. "Non credo proprio..."
Così dicendo,diede un leggero bacio sulla guancia a Kaede.
Rassegnata,Azumi fece per andarsene,quando la biondina la richiamò.
"Aspetta!Ho bisogno di te!"
"Cosa c'è,vuoi ancora mostrarmi il tuo idillio con Yuuki-kun?"rispose la mora acida.
"No,sciocca...ho davvero bisogno di un tuo consiglio,tu sei una maestra in strategie di guerra..."
Hidaka non aveva certo un carattere facile,ma quando la si elogiava cedeva subito,e incuriosita seguì Kaede.
****
"Fammi capire...tu vorresti fare qualcosa contro il proverbiale menefreghismo di Mirumo?Impossibile."
La mora scosse la testa,convinta delle sue parole.
"Non voglio cambiare Mirumo!Vorrei solo che fosse più consapevole dei suoi sentimenti verso Rirumu!"
La suddetta Rirumu non capiva tutto questo accanimento contro il suo adorato Mirumo. A lei andava bene quel matrimonio,perché non poteva essere così per gli altri?
"Ma...Kaede,te l'ho già detto che..."
"Ho trovato!"
Bruscamente,Azumi interruppe la folletta,rivolgendosi a Kaede.
"Ma certo!!!Dobbiamo ingelosirlo!!"continuò.
Kaede fu entusiasta,Rirumu invece disperata. "Ma io non..."
La bionda le si rivolse con foga.
"Rirumu,ascoltami. Lo so che tu vuoi molto bene a Mirumo,ma credimi,se il piano va come deve andare,ci ringrazierai tantissimo!!Sei disposta ad accontentarci?"
Un flebile cenno di assenso scosse la testolina di Rirumu,non molto convinta.
"Perfetto!Allora,Azumi...che folletto potremmo usare?Per ingelosire Mirumo,intendo."
"Bè,l'altra volta abbiamo utilizzato Yashichi...perché non riusarlo?"
"Mmmm...sì,ma come lo raggiungiamo?"
"Non c'è problema."
Azumi tirò fuori un biscottino fritto,e veloce come il vento si vide una sagoma rossa precipitarsi su di esso voracemente.
"Ecco come richiamare i folletti."
Con un'enorme goccia in testa,Kaede si ritrovò a darle ragione.
"Fe volefe fa fe?"(tradotto:Che volete da me?)
"Yashichi,non si parla con la bocca piena!!Altrimenti ti butto nel water!"
Il folletto ingoiò velocemente il boccone,badando bene a non trasgredire le regole di Azumi...anche se non viveva più con lei stabilmente,gli faceva ugualmente soggezione.
"O-ok..."
"Così va meglio!Dunque,caro,devi partecipare al nostro piano."
Yashichi sentì puzza di guai,e si chiese perché non era rimasto a pescare con i suoi allievi Hanzo e Sasuke
****
Tre giorni dopo.
La piccola chiesa era gremita di gente,fra cui c'erano i partner umani dei folletti,vestiti di tutto punto.
Tutti erano eccitati,certo non capitava tutti i giorni che il futuro re si sposasse!
"Tutto ok,Rirumu?"
Il testimone,ossia Yashichi,si sistemò il fiore sul minuscolo smoking che aveva.
"Più o meno..."
"Ti ricordi quello che devi dire,no?"
"Certo..."proferì debolmente la sposa. Era molto carina con quell'abitino bianco disegnato appositamente per lei dalle migliori stiliste del regno,con i capelli raccolti(novità per lei,che teneva sempre i capelli verdi sciolti),e con quell'enorme bouquet in mano.
"Ehi,ma...dov'è il principe Mirumo?"chiese il celebrante perplesso. Di solito la sposa arrivava per ultima...non lo sposo!
"Ma dov'è finito quell'idiota?!"ringhiò Kaede seduta vicino agli altri umani.
"Calmati...prima o poi arriverà!"le sussurrò Kaoru dolcemente.
Setsu lo guardò storto,non potendo evitare di sentirsi preoccupato per la sua folletta. Ok,la sua fidanzata aveva avuto una bell'idea,ma se per caso Mirumo...oh,meglio non pensarci.
Uno squillo di trombe annunciò l'arrivo del principe(la famiglia reale era già bella che arrivata).
"Mirumo,finalmente!!"esclamò Murumo,suo fratello. Un tempo,per la negligenza di Mirumo,si era detto che sarebbe stato lui il futuro re...ma lui si accontentò del ruolo di Primo Ministro.
"Scusatemi,me n'ero completamente dimenticato!"disse sorridendo il folletto biondino,che avanzò fino all'altare. Inutile dire che parecchi presenti erano scioccati per il suo comportamento.
"Ma come ci si fa a scordare del proprio matrimonio?!"gridò Azumi.
"Un po' di silenzio,per favore!La cerimonia sta per iniziare!"osservò il celebrante.
Rirumu non aveva detto una parola,e ciò a Mirumo parve molto sospetto. Innamorata com'era di lui,avrebbe dovuto fare i salti di gioia...e invece Rirumu sembrava una fotocopia sbiadita di se stessa.
"Vuoi tu,Rirumu,prendere il qui presente principe Mirumo come tuo legittimo sposo,per amarlo e onorarlo per sempre?"
Silenzio...Rirumu non rispose.
"Ehi,Rirumu...dai,dì sì,così ce la sbrighiamo in fretta e andiamo subito a mangiare i dolci!"esclamò quel pozzo senza fondo di Mirumo.
"Io...non..."
Rossa per lo sforzo,Rirumu gridò con tutta se stessa: "NO!NON VOGLIO SPOSARE MIRUMO!!IO AMO..."
Yashichi prese con sé Rirumu e la baciò. Tutto secondo il piano. Poi volarono via,lei era in lacrime e lui non proprio convinto delle sue azioni. Dopotutto,l'aveva pur sempre baciata...davanti a Mirumo poi...
Kaede in quel momento sentì una punta di rimorso per la povera Rirumu.
"Secondo i miei calcoli,quello era un no,Mirumo." La voce di Algebro spezzò il silenzio irreale calato nella chiesa.
Mirumo non poteva credere alle proprie orecchie. Era stato...rifiutato?

N.B. Non so i nomi originali di alcuni folletti,quindi perdonatemi se uso Algebro,Fairy,Anna,etc. In effetti,questa piccola ficcy mi venne in mente vedendo quella puntata in cui Yashichi avrebbe dovuto sposare Rirumu...ne ho voluto fare una cosa un po' diversa,spero vi piaccia!!
A presto con il secondo e ultimo capitolo... Mirumo finalmente si dichiarerà a Rirumu(avete notato come lei esprima il suo amore un miliardo di volte a puntata,e lui non le abbia mai detto neanche un "ti voglio bene"??)...e ci sarà qualche sorpresa per Kaede e Setsu!!!

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.