FanFiction Slayers | cosa pensa un demone di Sevichan | FanFiction Zone

 

  cosa pensa un demone

         

 

  

  

  

  

cosa pensa un demone   (Letta 844 volte)

di Sevichan 

1 capitolo (conclusa) - 0 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaSlayers

Genere:

Romantico

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Capitolo unico 

pensieri di Xellos da quando si è unito alla compagnia degli Slayers.


  

Cosa pensa un demone?

Cosa sono io? Io sono il male, sono un mazoku.il male allo stato puro.
Un essere nato col solo compiti di uccidere, massacrare, portare scompiglio in questo mondo. Anzi non sono nemmeno nato!
Io sono stato creato, creato dalla Beast master Zellas Metallium, uno dei 5 dark lord creati da Shabranido stesso.
Sono il dragon slayers! Ho guadagnato questo soprannome alla Kouma Sensou, più di 1000 anni fa, per aver sterminato milioni di draghi!
Ho dimezzato la loro popolazione, sono stato bravo eh?
Io non ho sentimenti, tranne quelli di fedeltà assoluta verso il mio capo.
È così.
Anzi forse era così.
Un tempo, un tempo ero così, freddo, spietato.
Ma poi qualcosa è cambiato, in modo infinitesimo all’inizio, tanto che non me ne sono accorto nemmeno io. Forse a quell’epoca potevo fare qualcosa..
Già forse, ma non si può mica tornare indietro.
Il mio Master, Zellas, mi ha affidato una missione, seguire una pestifera ragazzina dagli smisurati poteri, l’unica a quanto pare capace di usare il Giga Slave. Incredibile vero?
Quella misera umana dotata di un potere così grande, un potere che se sfugge di mano è in grado di far piombare il mondo alla distruzione, lo scopo di noi demoni. Distruggere il mondo per poi regnare incontrastati sul caos.
La ragazzina era accompagnata da uno spadaccino, molto tonto, ma che stranamente al momento di combattere sapeva usare il cervello. Sarà per il fatto che lo tiene a vegetare per tutto il resto del tempo.
E non è finita qui, a far parte della combriccola c’era pure una chimera che voleva riacquistare il suo aspetto umano, per perdere così i suoi poteri da chimera, mha! E infine una ragazzina, la principessa di Sailoon! Una pazza scatenata fissata sulla giustizia, i buoni sentimenti e tante canzoncine sdolcinate. Spesso c’è mancato poco che non la facessi secca!
Cmq, avevo l’ordine di seguire Lina, e agli ordini non si discute!
Così ho iniziato a considerarli uhm… la cosa che per un demone più si avvicinano ad amici.
Amici?
Un demone non può mica avere amici!
I demoni stanno da soli.
Però tutto sommato, questa combriccola di svitati è divertente.
Anche quando hanno scoperto la mia vera natura, non hanno battuto ciglio.
Non mi hanno scacciato, ma hanno continuato a farmi stare con loro.
Anzi Lina è addirittura riuscita ad imparare a sfruttarmi, che cosa assurda, un umano che sfrutta un demone per ottenere informazioni.
E sa pure che io la sfrutto allo stesso modo.
Dice che è un equo scambio.
Assurdo, totalmente assurdo.
Se fosse solo questo sarebbe addirittura accettabile, tollerabile.
Magari il mio problema si riducesse a questo.
Questo non è niente!
Niente!
Il mio problema purtroppo è ben più grave.
Seguendo quella ragazzina, ho assistito a cose ben incredibili, alla fine di Garv, di Phibrizio, e di molti altri mostri e locande.
Quella volta, contro Phibrizio, Lina a sprigionato tutto il suo potere, è intervenuta persino Lon.
E quando Gourry l’ ha inseguita, perché senza di lei , lui non valeva niente e si è lanciato al suo inseguimento pronto a sfidare anche Lon se necessario, bhe ho tifato per lui.
Non so perché l’ ho fatto.
Ma l’ ho fatto.
E sono pure andato a recuperare la spada a Gourry, senza che nessuno me lo chiedesse.
Era un modo per ricompensarlo per il suo coraggio?
Forse.
Illudiamoci che sia così.
Poi i miei problemi, che a quel tempo già mi sembravano enormi, sono centuplicati!!!
Un drago dorato è entrato a far parte del gruppo.
Il nemico naturale dei demoni.
Un ryuzoku.
Anzi una ryuzoku, una vestale maggiore, Philia Ul Copt.
Si è unita alla nostra compagnia.
Nostra?
Luna il cavaliere di Cephied, amica del capo, le aveva detto di rivolgersi a Lina.
E Lina ha immediatamente accettato, dopo aver sentito il nome della sorella.
Era a dir poco terrorizzata.
Non l’avevo mai vista in quello stato.
Chissà mai cosa le ha fatto passare la sorella…
Il drago si è unito a noi.
Io ho pure tentato di fare amicizia con lei, per riuscire a spillare qualche informazione.
Ma lei, si è messa subito a litigare, e ci va pesante con quella mazza!
Abbiamo litigato per tutto il tempo.
Non so come sia potuto succedere che io mi sia innamorato di lei!!!
Non me ne rendevo ancora conto, non ne ero consapevole ma il germe della pazzia ormai mi aveva invaso quando siamo giunti da Valgarv.
Li ho fatto qualcosa di assurdo.
Stavo combattendo contro Valgarv e stavo pure vincendo, grazie a un colpo di fortuna, quando quel pazzo a fatto crollare la volta della grotta addosso a Philia.
E io ho lasciato Valgarv per salvarla.
Per salvare un drago dorato.
Un mio nemico.
Mi sono ritrovato a stringerla tra le braccia, senza quasi rendermene conto pure io.
Questa è la prova della mia follia.
Sono impazzito.
Sono un demone che ama un drago.
Come posso provare un simile sentimento?
E perché fra tutte le creature, ho scelto lei?
In 1024 anni non mi sono mai innamorato di qualcuno.
Perché ora?
Perché lei?
Forse è masochismo da demone?
Forse …non so cosa sia.
E soprattutto non so come sia successo.
All’inizio ho iniziato a passare sempre più tempo con lei.
Mi dicevo che era per studiare il nemico.
Menzogne.
Che era per spillarle quante più informazioni potevo.
Bugie.
Forse, a livello inconscio, già la amavo.
Anzi non forse.
Sicuramente.
Sono un demone innamorato, di un drago dorato,e come se tutto ciò non bastasse….
Già non c’è limite all’ironia di Lon..
Lei mia ama.
Già, anche Philia si è innamorata di me.
Grazie a Valgarv, ancora sorte beffarda.
Grazie al nemico di noi demoni e draghi, che altri non è che un essere per metà demone e per metà drago, un demone e un drago hanno scoperto di amarsi.
Quando ero ferito, si è presa cura di me, si è messa a farmi da scudo con il suo corpo contro Valgarv.
E io prima avevo salvato lei dalla frana, abbandonando il combattimento contro Valgarv.
Sono impazzito.
Anzi siamo impazziti entrambi, non è vero tesoro?
Stai dormendo..
Tra le mie braccia.
Forse e meglio che segua il tuo esempio, oggi è stata davvero una giornata stancante.
E da domani non sarà meglio.
Dobbiamo combattere per noi adesso, per rimanere insieme, ma vedrai che insieme ce la faremo.
Apri gli occhi e mi baci.
Eri sveglia?

Mi baci di nuovo.

Anch’io tesoro.


Fine
Sevichan.

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.