FanFiction Escaflowne | Behind happyness di Liadan | FanFiction Zone

 

  Behind happyness

         

 

  

  

  

  

Behind happyness ●●●●○ (Letta 1382 volte)

di Liadan 

3 capitoli (in corso) - 10 commenti - 1 seguace - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaEscaflowne

Genere:

Romantico

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Like feathers, time flies 

"Come piume, il tempo vola", primo capitolo effettivo di questa serie. Hitomi è cresciuta, ha finito il liceo, e...


  

2. Like feathers, time flies





Hitomi sorrideva, passandosi i capelli dietro alle orecchie. I soliti capelli corti, esattamente della stessa lunghezza di quando l'aveva lasciato per tornare sulla Terra. Nel suo inconscio non voleva che niente in lei cambiasse, cosicché una volta che si fossero ritrovati... Certo, se mai si fossero visti un'altra volta...


Aveva ormai finito il liceo da diversi mesi, ma ancora non aveva deciso in che università iscriversi, mentre continuava a frequentare la sua migliore amica Yukari e il senpai Amano.





-Dai Yukari, sbrigati!- disse Hitomi all'amica entrando in camera


-Guarda che non è mica colpa mia se dobbiamo passare da casa tua! Fammi almeno salutare tua madre...- le rispose l'amica arrivando dal piano inferiore


-Lo so, lo so. Devo solo trovare quel quaderno e poi possiamo andare, contenta?- ribatté Hitomi in tono sbrigativo -Accidenti, ero sicura di averlo messo qua...- continuò a bassa voce mentre tirava in giro libri vari e altri oggetti sparsi in giro nella vana ricerca del suo quaderno. Nel frattempo Yukari guardava la sua stanza, carezzando col dito i vari souvenir che le aveva regalato lei stessa, un riquadro con diverse cartoline ed altri oggetti presenti nella camera di Hitomi.


-Hai cambiato un po' di cose dall'ultima volta che sono venuta- disse sedendosi sulla sedia davanti alla scrivania.


-Ma no, ho solo fatto un po' ordine... Ma dove l'avrò messo...?- Yukari dette un'occhiata ai blocchetti di appunti e ai libri sulla scrivania dell'amica, finché non notò una cosa.


-Hitomi, il quaderno che cerchi è mica questo con scritto sopra "Per Miyako"?- le domandò sventolandoglielo sotto il naso con un sorrisetto stampato in faccia


-Aaaaaaah! Sì, è proprio quello!!! Evviva!! L'abbiamo trovato!!- Esclamò tra un salto di gioia e un altro, mentre Yukari partiva in esplorazione del cassetto di destra della scrivania


-Yukari!- urlò Hitomi


-Oddio, mi hai spaventata! Che c'è, Hitomi?-


-E'... è tardi, dobbiamo andare, forza!!!-


-Oh, cavolo, hai ragione!!- disse scendendo di colpo dalla sedia e tirandosi dietro per una manica l'amica attraverso la casa...


-AAAAAAAAH!!! YUKARI, PIANO, COSI' MI AMMAZZO!!!!- Le urlò, incapace di starle dietro senza inciampare...





Poco dopo si trovavano entrambe all'aeroporto, dove si erano unite ad un gruppo di altri ragazzi nel salutare una loro compagna di classe.


-Beh, stammi bene Miyako, ok?- disse Yukari baciandola sulle guance


-D'accordo...- rispose l'amica con un gran sorriso, tentando di coprire le lacrime che ormai erano in procinto di sgorgare dai suoi occhi


-Ehi, Miyako, ho fatto questo per te...- intervenne Hitomi porgendole il quaderno che aveva trovato poco prima Yukari. L'amica lo aprì e sul suo viso comparve un'espressione di meraviglia e di gioia


-Ecco, ci ho messo alcune foto scattate durante questi anni e anche scritto alcuni aneddoti che abbiamo passato tutti insieme, così... così anche quando sarai in Germania non ti dimenticherai di noi...- spiegò Hitomi, più agli altri che a Miyako


-Come potrei dimenticarvi?- rispose lei abbracciando tutto il gruppo


Ora il sole stava per sparire dietro l'orizzonte e Hitomi e Yukari, come per tanti anni avevano fatto, camminavano l'una accanto all'altra parlando...


-Wow, certo che questi anni sono davvero volati...- disse Yukari


-Già...-


-Insomma, abbiamo già finito il liceo, chi l'avrebbe detto!-


-Sai già in che università iscriverti?- le domandò Hitomi


-Sinceramente non so ancora... Ho in mente varie opzioni, ma credo che mi prenderò un anno di pausa per valutare bene cosa voglio fare... E tu, Hitomi?-


-Io... beh, non so... non so se... ecco, avrei un altro progetto, invece dell'università... io...- rispose titubante


-Non vuoi andare all'università?- la domanda dell'amica, così chiara in mezzo alle sue incertezze, la mise nel panico


-Io... io.. non so, è che... vorrei... vorrei prima...- cercò a fatica le parole, così inspiegabilmente difficili da pronunciare -Io... devo tornare a casa, Yukari. A presto!-


E così dicendo corse via, lasciandosi alle spalle la sua migliore amica, sbalordita e confusa almeno quanto lei. Appena arrivò a casa entrò in camera sua e si buttò sul letto.


-Perché non sono riuscita a dirglielo...? Ma, in fondo, cosa voglio fare...?- Il fruscio del vento che entrava dalla finestra la riportò alla realtà. Si alzò per chiuderla, sistemò le tende e guardò la scrivania. Si avvicinò al cassetto che Yukari aveva aperto poche ore prima e vi guardò dentro. Con un sorriso malinconico avvicinò la mano al fondo e sistemò una cosa che era caduta. Sistemò una carta dei suoi vecchi tarocchi in cima al mazzo...





     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.