FanFiction Black Cat | Sweepers Sisters di Semachan | FanFiction Zone

 

  Sweepers Sisters

         

 

  

  

  

  

Sweepers Sisters ●●●●○ (Letta 1329 volte)

di Semachan 

9 capitoli (in corso) - 6 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaBlack Cat

Genere:

Avventura - Altro

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Capitolo 7 

 


  

CAPITOLO 7: IL LADRO DI PORTAFOGLI

Per i successivi dieci giorni Scarlet si faceva vedere solo a pranzo e a cena, perché passava tutto il giorno ad allenarsi per migliorare (e io porto a casa i soldi…NdSarah).
Una mattina Sarah si svegliò presto e notò che sua sorella era già sveglia, stava facendo colazione e parlava al cellulare.
Sarah: Buongiorno
Scarlet alzò la testa e fece un cenno di saluto alla sorella.
Sarah prese la marmellata dal frigo, la posò sul tavolo ed iniziò ad affettare il pane. Nel frattempo Scarlet chiuse la conversazione.
Sarah: con chi parlavi?
Scarlet: informatori…
Sarah: posso sapere come mai?
Scarlet: anche no…
Sarah: fammi indovinare…sono dieci giorni che ti alleni…e ora chiami un informatore…starai mica cercando Lugart Won?
Scarlet: non sono affari tuoi…comunque sì…
Sarah: non sarà il caso che rinunci…?
Scarlet: neanche per sogno…è una questione di principio
Sarah:…strano…
Scarlet: beh io vado…
Sarah: è inutile che io ti dica di essere prudente, vero?
Scarlet: esatto. Ciao.
Sarah: …ciao…

Dopo un’ora, Scarlet giunse alla periferia della città, dove, secondo i suoi informatori, Lugart avrebbe dovuto compiere il suo prossimo omicidio. Questa volta la ragazza arrivò tardi, giusto in tempo per vedere la sua preda allontanarsi dal cadavere…
Scarlet: Ca**o! sono arrivata tardi!
Lugart alzò gli occhi.
Lugart: ah! Ciao ragazzina!
Scarlet: ciao str**zo…
Lugart: potresti essere un po’ più gentile con un amico….
Scarlet: chi ha mai detto che siamo amici? Sono qui per catturarti oggi!
Lugart: che novità…
Scarlet: sono certa che avrai di che stupirti
Lugart: è una nuova barzelletta?
Scarlet non rispose e passò subito all’attacco, Lugart parò un paio di pugni.
Lugart: senza armi stavolta? Non capisco se sei coraggiosa o stupida…
Ancora una volta Scarlet non rispose e lo attaccò nuovamente con una raffica di pugni, di cui uno solo andò a segno.
Scarlet sorrise soddisfatta.
Lugart: …devo ammettere che per una volta mi hai stupito…ci sai fare coi pugni…sei migliorata…
Era la prima volta che le faceva un complimento; Scarlet arrossì vistosamente…
Scarlet: O///////O …beh…
Lugart: che ti prende ora? Sei proprio una bambina se arrossisci per una cosa così stupida…
Scarlet: scemo!…sono solo accaldata….non montarti la testa!
Lo attaccò nuovamente ma questa volta non riuscì a colpirlo…
Lugart: che ti succede, ragazzina? sei emozionata?
Scarlet: >////< smettila cretino!
Lugart: è divertente prenderti in giro…però non vorrei perdere troppo tempo, per cui sarà il caso di farti smettere…
Scarlet: eh?
Con una mossa rapida Lugart colpì al collo Scarlet, che cadde a terra priva di sensi.
Lugart: avevo pensato di ucciderti, ma non potrei perdere il mio passatempo, quindi ti ho solo addormentata…alla prossima, ragazzina…

Nel tardo pomeriggio Scarlet riprese conoscenza…
Scarlet: ma che cazz…?
Si guardò un po’ attorno e realizzò ciò che era accaduto.
Scarlet: quel bastardo…la prossima volta che lo vedo lo faccio fuori…
Il suo animo era colmo di rabbia, aveva perso un’intera giornata di lavoro e sicuramente sua sorella l’avrebbe sgridata perché non era tornata a pranzo ed era preoccupata per lei… si alzò da terra inveendo, ma ad un tratto si accorse di una cosa…
Scarlet: O__O! ma… un momento… poteva uccidermi! Ma non l’ha fatto!!! Perché?
Arrossì al pensiero, poi le venne in mente un motivo plausibile…
Scarlet: penserà ancora che non ne vale la pena, quel bastardo? =__=
Si incamminò verso casa, si infilò una mano in tasca per cercare il portafogli ma non lo trovò, al suo posto c’era un biglietto…
Scarlet: “questo lo prendo io…così hai un altro motivo per venirmi a cercare…” …QUEL BASTARDO!!! ORA COME CA**O CI TORNO A CASA? CI VOGLIONO 2 ORE A PIEDI!!! (all’andata aveva preso l’autobus…NdA)
Prese il cellulare e chiamò sua sorella sperando che non le gridasse di tutto per ciò che era accaduto…
Sarah: pronto?
Scarlet: sorellina cara, adorata! Mi vuoi bene?
Sarah: che favore vuoi stavolta?
Scarlet: ehmm… ^__^”””” mi trovo alla periferia ovest della città…mi vieni a prendere?
Sarah: prendi un autobus…
Scarlet: ehm… non posso… ^__^””””””
Sarah: per quale subdolo motivo?
Scarlet: mi… hanno… ecco… rubato il portafogli…
Sarah: =___= idiota… vabbè… farò sto sacrificio…
Scarlet: grazie sorellina cara!

Sven: ciao ragazze
Sarah: growl…
Sven: ?__?
Scarlet: ehm ^__^””” è un po’ arrabbiata…non farci caso…
Sarah entrò in casa sbattendo violentemente la porta…
Sven: arrabbiata mi sembra un eufemismo -___-‘’’’…che è successo?
Scarlet: …beh ecco…ero alla periferia Ovest e mi hanno rubato il portafoglio…così le ho chiesto di venirmi a prendere…ma era tutto il giorno che ero fuori quindi…
Sven: beh…ora capisco…come mai sei stata fuori tutto il giorno?
Scarlet: ah, niente di che…impegni vari…
Sorrise ed entrò anche lei in casa…

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.