FanFiction Cowboy Bebop | Cosa vale un sogno? di Julychan | FanFiction Zone

 

  Cosa vale un sogno?

         

 

  

  

  

  

Cosa vale un sogno? ●●●●● (Letta 859 volte)

di Julychan 

2 capitoli (in corso) - 4 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaCowboy Bebop

Genere:

Avventura

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 1) l'inizio di tutto 

Hola! Ragazzi e ragazze bambini e bambine... vabbe lasciamo perdere! questa storia l'ho scritta in un gesto di rabbia, possibile che per uqesta fantasmagorica serie ci sia solamente una ff? cosi ho voluto rimediare, non sarà brillante, ma spero che vi pos...


  


Piccola legenda
“…” =pensieri
-…- =parlato
*…* =flash back

E ora alla storia! ^-^

Cosa vale un sogno?

Faye alzò lo sguardo, -……Spike?- si lasciò cadere sulle ginocchia vedendo Spike steso per terra, nella traettoria di quel proiettile indirizzato a lei, sentì gli occhi pesanti e la vista annebbiarsi, “no, non può essere…”

afferrò la pistola abbandonata sul pavimento di Spike con le mani che le tremavano, con chi avrebbe litigato ora? Chi l’avrebbe separata dai suoi litigi con Jet?

Sentì le guance calde e capì che stava piangendo, no, non se lo poteva permettere, non sotto l’occhio dell’assassino invisibile. Chiuse gli occhi fermando di colpo le lacrime, tutto d’un tratto sentì un rumore di passi, spalancò di colpo gli occhi e dopo lo vide…il killer, colui che aveva seminato il terrore, colui che aveva ucciso i più famosi cacciatori di taglia ed esibiva la lista dei loro nomi.

Con una stretta al cuore pensò che su quella lista ora c’era anche Spike…sentì le lacrime assalirla nuovamente, ma perché? In fondo lo diceva sempre anche lui

*-Non piangere per i morti, perché loro sono liberi da questo inferno che noi chiamiamo mondo-*

per un momento pensò di voler morire, di voler raggiungerlo, scosse la testa sorridendo “no Faye tu non puoi morire…” l’uomo come interpretando i suoi pensieri rise, una risata aspra –Non lasciarti uccidere come ha fatto lui, non lo fare…Faye- la ragazza si alzò di scatto con la fronte madida di sudore,

si girò intorno, era nella sua camera, e c’era Ed che la fissava incuriosita, così si rese conto che tutto quello era stato solo un sogno, il solito da un mese ormai.

–Cosa c’è Fay-Faye?- chiese la bambina riportandola alla realtà –Solo un brutto sogno Ed…- -C’era ancora Spike?- Faye sorrise triste –Sì Ed…- la bambina sorrise –Allora vuol dire che ti piace-piace Spike!- la ragazza strinse gli occhi fino a farli diventare una fessura –Edward vuoi essere buttata fuori da questa astronave a farti un giretto nello spazio?- -Sì, sì che bello Fay-Faye!-

sulla fronte della ragazza apparve un gocciolone, -Rimettiti a dormire mocciosa!- osservò la figura della bambina distendersi e cominciare subito a russare.

Chiuse gli occhi a sua volta cercando di riprendere sonno, ma non ci riusciva, ogni volta che chiudeva gli occhi lo vedeva, steso per terra in una pozza di sangue…si alzò cercando di non svegliare Ed, scese le scale e si accorse che la televisione era accesa.

Pregò che chi fosse sul divano stesse dormendo, non le andava proprio di cominciare una discussione ora, si diresse verso il frigorifero dove aprì distrattamente la porta prendendo una birra. Per poco non la fece cadere quando sentì una mano posarsi sulla sua spalla…

------------------------

Questo capitolo è un po’ corto, ma il prossimo è quasi finito e entro due giorni con grande felicità dei lettori (lettori: se se!) comunque sarà pronto da leggere…bacissimi al prossimo capitoloooooo! Julychan

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.