FanFiction Shameless | Apprezzamenti di MarySaeba92 | FanFiction Zone

 

  Apprezzamenti

         

 

  

  

  

  

Apprezzamenti   (Letta 217 volte)

di MarySaeba92 

1 capitolo (conclusa) - 0 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Serie TVShameless

Genere:

Romantico

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Capitolo unico 

Ian e Mickey si stanno coccolando e Ian esprime a Mickey il suo apprezzamento per le sue gambe e il suo corpo in generale. Mickey è un cucciolo insicuro e Ian non può fare altro che amarlo ancora di più. (Un piccolo omaggio dolce e un po' mieloso a tutte ...


  

Titolo originale: Body Appreciation
Link storia originale: http://archiveofourown.org/works/5103305?view_adult=true
Link autore: http://archiveofourown.org/users/AnotherGallavichLove/pseuds/AnotherGallavichLove
Nota del traduttore: Ecco un regalino per i fan dei Gallavich che stanno inevitabilmente patendo le pene dell'inferno. Sto spulciando in giro per la rete alla ricerca di fanfiction dolci e con l'happy ending per la nostra coppia, cercando di ignorare per quanto possibile il dolore che la serie madre ci sta provocando! Quindi tenetevi pronti, arriveranno altre belle one-shot utili per alleviare un po' il nostro animo ferito...buona lettura ^__^




"Mick?" Ian lo chiamò dalla camera da letto. Mickey emise un mormorio in risposta visto che aveva la bocca piena di dentifricio. "Puoi venire qui?"
"Mi 'o lavao i 'enti" riuscì Mickey a bofonchiare, e tornò a strofinare con lo spazzolino, guardandosi allo specchio. La sua pelle era arrossata, le labbra gonfie. Il sedere ancora gli doleva per via delle sculacciate che il suo ragazzo gli aveva riservato solo pochi minuti prima. Una parte di lui aveva pensato che, magari, andare a vivere insieme, prendersi un appartamento tutto loro, sarebbe stata una cattiva idea. Aveva sentito di coppie che litigavano, perdevano la passione e che perfino si lasciavano dopo avere iniziato a vivere insieme.
Ciò non era avvenuto tra lui e Ian, comunque. Tutto era fottutamente perfetto e per la prima volta in vita sua poteva dire di essere onestamente, al cento per cento felice.
Ian entrò in bagno, addosso aveva i boxer così come Mickey. Sorrise a Mickey attraverso lo specchio e fece un passo in avanti, mettendogli un braccio intorno e posando un bacio dietro il suo collo.
Mickey sorrise leggermente intorno allo spazzolino e poi lo tirò fuori, sputando il dentifricio e sciacquandosi la bocca.
"Ti amo" sussurrò Ian al suo orecchio, e il sorriso di Mickey si allargò. Lui non era il tipo da dirlo in maniera casuale come Ian, ma cazzo se gli piaceva sentirlo. Mickey canticchiò allegramente e posò la mano su quella che Ian aveva appoggiato sul proprio stomaco, facendo intrecciare le loro dita.
"Ti amo anch'io" confermò, e Ian sorrise contro la sua pelle prima di posarvi un altro bacio un po' più prolungato. "Sono esausto. Andiamo a letto"
Le sue gambe erano vagamente indebolite, ma non l'avrebbe detto. Non c'era bisogno di far montare la testa a quel gigante con i capelli rossi più di quanto non fosse già montata.
Non appena Ian appoggiò la schiena contro le lenzuola, attirò Mickey, stringendolo forte contro di sé. Un paio di anni prima, probabilmente Mickey si sarebbe scostato, spaventato da quanto quella sensazione fosse bella.
Ora, invece, si limitò ad accoccolarsi contro la pelle calda di Ian, il petto contro il suo fianco, il braccio disteso sul suo torso.
Ian affondò il naso nei capelli neri di Mickey, respirandolo, tentando di capire come una persona potesse causare tanta dipendenza.
Mickey piegò una gamba, appoggiandola fra quelle di Ian, facendo in modo che il ginocchio sfiorasse il suo fianco. Emise un sospiro contento e posò un bacio sul collo di Ian. Ian sorrise, e una delle sue mani si mise a vagare dal fianco di Mickey alla sua coscia, massaggiando distrattamente, a volte giungendo sul suo sedere e poi di nuovo giù.
Niente di realmente sessuale, erano solo...coccole. Mentre si addormentavano insieme.
"Non farlo" sussurrò Mickey contro il suo collo dopo qualche minuto. Ian si accigliò e scostò il viso, fermando la mano.
"Cosa?"
Mickey sospirò, tenendo il viso contro il suo collo.
"Non toccarmi così...lì"
Il cipiglio di Ian si approfondì e spostò la mano dalla coscia di Mickey al suo mento, facendogli inclinare il volto per guardarlo negli occhi.
"Che c'è che non va?"
Stavano insieme da tanto ormai. Mickey non aveva mai detto niente sul fatto che non gli piacesse essere toccato sulle gambe da Ian prima d'ora.
Mickey roteò gli occhi, e scosse lievemente il capo.
"Non farlo e basta, dannazione, okay?" la sua voce era poco più che un sussurro, visto che entrambi erano stanchi e praticamente pronti per addormentarsi. "Non mi...merda"
"Cosa?" chiese Ian.
"Non mi piacciono le mie fottute gambe, d'accordo?" finalmente Mickey buttò fuori. "E non mi piace quando le tocchi così, quindi non farlo"
"Amore..." disse Ian dolcemente, posando una mano sulla sua guancia. Mickey sembrò sciogliersi al suono della sua voce. "Se non ti piace, non lo farò. Ma le tue fottute gambe sono bellissime"
Mickey aggrottò la fronte e guardò Ian negli occhi per un altro istante prima di spingere via la mano dal proprio viso e appoggiando il capo sul suo petto.
"No, non è vero"
Ian lo sentì borbottare, e rovesciò gli occhi, spostando Mickey sulla schiena per stazionare su di lui, guardandolo negli occhi.
Mickey lo guardò, gli occhi pieni di un'emozione che Ian non riusciva bene a decifrare nonostante i tanti anni passati insieme.
Forse era perché Mickey non la mostrava molto spesso. Ian pensò che potesse essere insicurezza, e aveva ragione.
"Amore" sussurrò Ian nuovamente, avvicinando leggermente il viso a quello di Mickey e lasciando scorrere la mano lungo la sua coscia.
Mickey si irrigidì appena, ma non disse nulla. Perlopiù perché in effetti quella sensazione gli piaceva, soltanto che non gli piacevano le sue cosce.
"Ti ho mai detto che le tue cosce sono la parte del tuo corpo che preferisco?" chiese Ian, massaggiando pigramente la sua pelle.
Mickey si morse il labbro inferiore, scuotendo il capo, con l'aria di un cucciolo smarrito.
"Robuste e pallide" disse Ian, abbassando il viso ancora un po' così che le loro labbra si toccassero a malapena. "Fottutamente sexy"
Mickey rovesciò gli occhi al cielo, ma Ian posò l'altra mano sulla sua guancia.
"Dico davvero. Non devi mai essere insicuro, amore" disse Ian, sapendo che quell'appellativo era segretamente in grado di calmare Mickey. Questi guardò Ian, e i suoi occhi blu abbandonarono l'insicurezza. Ora erano calmi, pieni di meraviglia. Di amore.
"Amo il tuo corpo" promise Ian in un sussurro sulle sue labbra. "Le tue cosce" disse prima di lasciare che la sua mano risalisse lungo il suo fianco, carezzando delicatamente la sua pelle. "La tua pancia" disse, spostandosi per depositare un bacio sul suo collo.
Mickey iniziò ad agitarsi leggermente, e Ian si rese conto che Mickey non era insicuro solo per le sue gambe, ma anche per la sua pancia.
E si domandò perché diamine non lo avesse scoperto prima.
Ian approfondì il bacio sul suo collo, cominciando a succhiare appena, strappando a Mickey un piccolo gemito.
"Le tue braccia" aggiunse, proseguendo con la mano lungo il braccio destro di Mickey, fino alla sua mano, intrecciando le dita con le sue.
Ian lasciò un ultimo bacio sul suo collo prima di sollevare la testa e guardarlo nuovamente negli occhi.
"Ti amo" disse in conclusione, e Mickey sorrise lentamente, stringendogli la mano. "Non devi mai avere paura che non mi piaccia una parte del tuo corpo" lo assicurò, "In caso non l'avessi notato, sono decisamente e fottutamente innamorato di te"
"Sono decisamente e fottutamente innamorato di te anch'io, Gallagher"
Ian sorrise, baciandolo con vigore.
"Lo sai cosa mi piace di più delle tue gambe sexy?" chiese Ian nella sua bocca, e Mickey ridacchiò, scuotendo il capo.
"Sono fantastiche quando me le allacci intorno mentre ti scopo"
Mickey lo baciò di nuovo sulle labbra.
"Vuoi chiacchierare per tutta la notte o hai intenzione di passare ai fatti?"

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.