FanFiction To Aru Majutsu no Index | Avresti dovuto di KikyoAyumu | FanFiction Zone

 

  Avresti dovuto

         

 

  

  

  

  

Avresti dovuto   (Letta 500 volte)

di KikyoAyumu 

1 capitolo (conclusa) - 0 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaTo Aru Majutsu no Index

Genere:

Altro

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Capitolo unico 

Breve oneshot introspettiva, Stiyl's POV. Stiyl/Touma, interpretatela come meglio credete, come amicizia o come qualcosa di più.


  

Stiyl ‘s POV

<----- src=http://i52.tinypic.com/v58zro.jpg>





Avresti dovuto tenerlo tu.

Per quale motivo pensi che te l’abbia donato?
Non hai pensato che fosse strano ricevere un regalo da uno come me?

Il tuo problema è che non pensi. Tu non pensi: agisci, razza di bastardo. Sei fatto così, l’ho capito fin da subito, quando ti ho incontrato per la prima volta.
Ogni tanto hai un lampo di genio e prontamente fai la tua solita cazzata, senza nemmeno preoccuparti della tua stessa vita.

Sei idiota? Sul serio, qual è il tuo problema?
Mi fai incazzare. Mi fai incazzare sul serio, e più ci penso e più mi sale la voglia di distruggere tutto.

Pensi di poter cambiare il mondo? Sei solo un illuso. Il mondo non può essere di certo cambiato da un essere insignificante come te, che non conosce la magia e non ha nemmeno poteri da esper.
Pensi di poter salvare tutte le persone di questo mondo? E se anche potessi farlo, a che servirebbe? Tutti muoiono prima o poi, quindi sarebbe inutile.

“Non è giusto che le persone muoiano prima del tempo, perché hanno delle persone care che soffrirebbero della loro assenza! Quando amiamo una persona vorremmo averla vicina il più possibile! Vivere senza sarebbe una tortura!”

‘Sta zitto.
Tu e le tue teorie del cazzo.

Che senso ha usare una scusa simile? Se tu dovessi morire per salvare qualcun altro, non sarebbe lo stesso? Le persone che ti amano soffrirebbero.

Non mi va davvero di soffrire per un idiota. Fa’ quello che vuoi, ma non mettermi in mezzo.

Se dovesse succederti qualcosa…






Sul serio, mi chiedo come tu non possa arrivarci da solo.
Ma forse è meglio così.
Sei duro a morire, questo è poco ma sicuro…
Ma la buona sorte ti sarà sempre contraria, ed è meglio non sfidarla.


La verità è che sei fragile, e non te ne rendi conto.
La verità è che hai bisogno di protezione.
La verità è che sei così idiota da non accorgerti dei sentimenti di chi ti sta intorno.

Non ti ha mai sfiorato l’idea che potesse servire a proteggerti?

Ti ho offerto la protezione della mia Chiesa, ti ho offerto la mia protezione.
Desideravo proteggerti, per una volta.

Il tuo dannato problema è che sei fatto così:
Se ti regalano un ombrello, tu lo regali ad altri.
Se ti regalano protezione, tu la regali ad altri.
Se ti regalano amore, tu lo regali ad altri.

Sei così irritante.

Cosa pensavi che fosse, un regalo di fidanzamento?

Come al solito hai fatto la cosa giusta, l’hai regalato alla persona che più ne aveva bisogno: Orsola Aquinas.

Ma non è questo il punto.
I regali non si regalano una seconda volta.
Quel ciondolo era per te.

Nonostante l’arcivescovo mi avesse ordinato di consegnarlo ad Orsola Aquinas…
Quel ciondolo per per te, stronzo.

Lasciati proteggere.
Cazzo, lascia che ti protegga una volta tanto!
Lo fai apposta?
Mi fai incazzare. Tanto.

Non ti sopporto, va’ al diavolo.
Se muori non è affar mio.

Che tu sia maledetto, però, se finirai per farmi stare male.
Se dovessi soffrire per la tua morte, non te lo perdonerò mai.

Per cui fa’ attenzione a come tratti la tua vita, perché è anche parte di me.
Solo… solo un poco.
Fa’ attenzione.

Avresti dovuto tenerlo tu.
Avresti dovuto tenerlo tu, razza di idiota.

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.