FanFiction Final Fantasy | In Fondo Al Mio Cuore di AkagiSan | FanFiction Zone

 

  In Fondo Al Mio Cuore

         

 

  

  

  

  

In Fondo Al Mio Cuore   (Letta 495 volte)

di AkagiSan 

1 capitolo (in corso) - 0 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaFinal Fantasy

Genere:

Avventura - Romantico

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Chapter 1,The First Goodbye 

Anche una ragazza vitale e gioiosa come Rikku ha dei dolori nascosti nel cuore,se anche lei avesse qualcuno da cercare?


  

In Fondo Al Mio Cuore







Prologue 1:The First Goodbye







Un giorno sereno,senza nuvole illumina quella piccola isola chiamata Bikanel ,un sole allegro ed esageratamente chiaro risplende come di consueto sulle dune di Sanubia creando suggestive ombre.



Sembra che in quel posto sia tutto lindo,felice e sereno,purtroppo è una fatua impressione perchè questa piccola isola non è immune da disperazione dolore e paura.



Bikanel non è immune da Sin ...Il millenario nemico ne ha ucciso buona parte degli abitanti e distrutto le abitazioni,costringendo i superstiti a lottare con le unghie e con i denti sempre con la morte nel cuore...gli abitanti devono sempre fare i conti con lo straziente ricordo di amici e parenti che oramai non ci sono più.



Gli abitanti dell'isola ,detti Alhbed sono divisi in due fazioni:chi vuole rimanere nell'isola convinto che Sin si eterno,rassegnandosi a vivere una vita di dolore e continua chiusura memore del fatto che il resto del mondo odia la razza Alhbed colpevole di usare lla tecnologia,tanto odiata dal clero e dal cuto di Yevon.



Invece c'è chi forse veramente ha la speranza di migliorare le cose e saturo di dover sempre perdere qualcosa di caro,vuole un futuro migliore per chi ama e per la sua patria,anche se cio' significa aprirsi al mondo ed affrontare i pregiudizi.



Oggi è un giorno che darà inizio a qualcosa di importante,molti giovani Alhbed partono per una missione che potrà cambiare il destino di un mondo,far finire la spirale di morte iniziata mille anni fa.



Uno di questi giovani,un adolescente di nome Gippal vuole vendicare la morte dei genitori e della sorellina.



Non vuole fallire,ha deciso di partecipare ad una sommossa contro Sin, la fantomatica operazione Mihen perchè la sua vita è stata interrotta,spezzata dal giorno in cui ha visto la sagoma del mostro e dei corpi senza vita dei suoi cari.



Ha deciso di partire anche per proteggere la sua giovane fidanzata...



A niente sono servite le lacrime e le minacce della ragazzina per farlo desistere ad un proposito così mortalmente rischioso.



Oggi Gippal parte per la via Mihen insieme ai suoi conterranei superstiti...Insieme a loro ha costruito le armi per fronteggiare Sin e la nave che li porterà via da un doloroso passato verso ad un ignoto futuro.



Insieme a lui c'è la sua fidanzata che tanto insistito per poterlo salutare e stargli vicino fino alla sua partenza.



Fra i due molti sguardi e nessuna parola,gli occhi sanno comunicare meglio di mille discorsi.



Un momento prima di partire l'incantesimo degli sguardi si spezza e finalmente Gippal esterna cio' che prova e non ha mai avuto il coraggio di rivelarle:



"Rikku,voglio dimostrare a me stesso ed a te che posso proteggere tutti,sia il mio popolo e chi amo.Voglio essere degno di poter costruire un futuro con te,sposarti e far sì che i nostri figli vivano in un mondo libero,dalle minacce di Sin.



Ritornerò e tu sarai la mia forza ed il mio motivo per vivere e lottare..."



La giovane , pietrificata da questa dolce dichiarazione vede partire i con gli occhi increspati di lacrime il suo primo amore maledicendosi per non aver detto cio' che provava a sua volta.



Purtroppo sente dentro di se che lui non tornerà mai più...



Giura a se stessa di non cedere mai al dolore perchè non può,lei è la figlia del capo dell'isola,sa di non poter crollare,sarebbe da egoisti,non può far pesare il suo dolore sapendo che c'è gente più malmessa di lei con una famiglia intera che non potrà più rivedere.



Non vuole che gli altri pensino che sia una piagnucolona, e tantomeno far si che suo padre e suo fratello lo pensino...Ora la sua priorità è aiutare a ricostruire l'isola.



Gippal non l'avrebbe voluta veder piangere...





     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.