FanFiction Berserk | Amicizia di Jovix | FanFiction Zone

 

  Amicizia

         

 

  

  

  

  

Amicizia   (Letta 882 volte)

di Jovix 

1 capitolo (conclusa) - 0 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaBerserk

Genere:

Non specificato

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Capitolo unico 

Eccomi tornato, amici! Questa nuova ff è su Berserk, l’ho scritta così, in 1 h! I personaggi appartengono al sig. K.Miura, ho scritto per puro divertimento. Buona lettura!


  

E’ notte fonda, e ti osservo riposare dopo la tua ennesima impresa, in un angolo tranquillo, in un fuggente momento di tranquillità. Come tante altre volte ho fatto di nascosto, curerò le tue ferite con la mia magica polvere di elfo. Sì, perché sento di doverti curare, seguire, e ho anche qualcosa da insegnarti. Tu sei forte. Riesci a sconfiggere mostri disumani con solo quell’enorme ammasso di ferro a forma di spada. Sei abile, impavido, non hai pietà dei tuoi nemici. Un guerriero eccezionale.

Ma sento che allo stesso tempo hai le tue debolezze nascoste. Nascoste perché tali devono essere agli occhi del nemico. Non puoi mai mostrarti debole o caritatevole. Hai ad esempio quasi vergogna di ammettere che hai anche tu un cuore, che sai anche provare affetto. E non ho mai avuto bisogno dei miei poteri per capirlo.

Ricordo la prima volta che ci incontrammo, che tu mi salvasti. Dicesti che era stato solo per caso, che non t’interessava salvare un moscerino parlante come me. La falsità e innaturalezza delle tue parole erano palesi anche ad un bambino. La vergogna di ammettere di aver avuto premura di sanare un’ingiustizia. Già, perché tante ingiustizie hai patito tu nella tua esistenza. Ingiustizie che ti hanno temprato, ti hanno reso il Berserk, che tu meglio di chiunque puoi conoscere.

Da quella volta decisi di seguirti. Perché anch’io ho la mia missione. Farti ritrovare. Tu non sei solo una macchina da guerra senz’anima. Lo capisco quando mi scacci se ti rimprovero, quando ridi forzatamente nel vedere la sofferenza. No, non sei malvagio, Gatsu. Non sei assolutamente paragonabile al tuo nemico.

Tu non mi chiederai aiuto per la tua battaglia, né mi ringrazierai se te ne darò spontaneamente. Troppo umiliante per il tuo punto di vista. A dire il vero m’interessa poco il tuo grazie. Sento che il mio posto è al tuo fianco. Perché tu sei forte, e saprai anche comprendere, so che puoi riuscirci, saprai essere grande.

Stai per svegliarti. In fondo forse in vita tua non hai mai dormito serenamente, non ti è concesso. Mi guardi, poi distogli subito il tuo sguardo e raccogli le tue cose. Il tuo sguardo era carico d’affetto, e l’hai distolto da me non appena te ne sei reso conto. Sei un libro aperto per me. Ma io ho scelto, sono consapevole del mio ruolo. Stai già andando via, verso la prossima battaglia, da combattere con ogni tuo grammo d’energia, con ogni muscolo del tuo corpo. Non ti volti, non ne hai bisogno. Sai che ti sto seguendo, ancora una volta. Perché so di far parte di ciò che tu cerchi, della ragione che ti spinge a vivere, che non si limita alla vendetta. E lotteremo insieme. Avanti, Berserk!

Jo Vix III

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.