FanFiction Air Gear | AG-FF di BOLSHAK_THE_DOOM | FanFiction Zone

 

  AG-FF

         

 

  

  

  

  

AG-FF ●●●○ (Letta 888 volte)

di BOLSHAK_THE_DOOM 

1 capitolo (in corso) - 2 commenti - 0 seguaci - Vietata ai minori di 14 anni

    

 

Sezione:

Anime e MangaAir Gear

Genere:

Avventura

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Capitolo 1 

la mia prima FF dedicata ad AG


  

PROLOGO:

volarono fogli dalla scrivania. la stanza per metà allo scuro rimbombò dopo i violenti pugni che Kaito gettò contro la sua scrivania. poi gridò:
-come è possibile eh!? ci sono sfuggiti ancora, scherzate! hei!-
i presenti evitarono di incrociare il suo furibondo sguardo. uno di loro, vestito in modo distinto si avvicinò ed appoggiò una mano sulla spalla di Kaito:
-è inutile gridare così Kaito! ci sono sfuggiti, sono più bravi degli altri rider che abbiamo preso, sensa contare che non possiamo più contare sul prezioso aiuto di Agito!-
la risposta di Kaito fu un pugno in piena guancia al suo collega, per poi gridargli in faccia:
-come sarebbe a dire!? noi siamo i G-Man del (vento) non eisiste che ci facciamo battere da quei mocciosi! che abbiamo o non abbiamo Agito non conta! siamo polizziotti, usiamo l'artiglieria pesante la prossima volta!-
l'unica rappresentante femminile si alzò dalla sua sedia e coraggiosamente rispose al suo superiore:
-come sarebbe a dire artiglieria? non siamo in guarra Kaito! sei forse impazzito!? siamo polizziotti! non possiamo mutilare o uccidere ragazzini solo perché sono irritanti! tprna in te!-
Kaito si sedette, ansimando, quasi disperato. poi respirò profondamente. il lampo di genio! Kaito si affacciò alla finestra semichiusa a pensare:
-noi siamo polizziotti... noi non possiamo...NOI...-
rise prima piano, poi istericamente, come se fosse realmente impazzito...

+++(significa che passa un determinato lasso di tempo, oppure la storia si sposta in altro luogo)

Kaito stava passeggiando lentamente per le varie celle della centrale di polizia. i detenuti erano come spaventati dal suo passaggio, e lo osservavano circospezionatamente. Kaito aveva un ghigno malvagio che nulla aveva di innocente o buono, sembrava realmente un folle. si fermò davanti ad una delle celle. il detenuto al suo interno era seduto sul letto, a testa bassa. alzò quest'ultima per guardare meglio il suo visitatore.
-cos'è che vuole signor Wanijima... sei qui per insultarmi?-
disse il detenuto. Kaito pogiò le mani sulle sbarre e fece entrare un poco la sua testa all'interno di essa.
-voglio... proporti uno scambio, un'affare che non si ripeterà mai più in vita tua...-
l'uomo all'interno si avvicinò alle sbarre. appoggiò anche lui le mani su di esse ed attese che il ragazzo continuasse il discorso.
-verrai liberato- continuò Kaito -tornerai ad essere uno storm rider come un tempo, potrai riformare il tuo team, noi ti alleneremo per raggiungere livelli esagerati, impensabili, e infine avrai l'immunità totale alla polizia, in pratica sei libero di fare ciò che vuoi...cosa ne pensa... signor Koji Magaki?-
Maga appoggiò la sua fronte a quella di Kaito. aveva un portentoso cerotto per coprire i graffi che aveva fatto al suo tatuoaggio dei Skull Saders, fino a portarlo ad un soccorso immediato, solo per cancellare dalla sua mente quei funesti ricordi.
-cosa vuoi in cambio, Wanijima?-
Kaito allargò ancor di più il suo sorriso
-Itsuki, Minami...-
a quelle parole Maga quasi impazzì, ma contené la sua rabbia. Kaito capì immediatamente che la risposta non peteva che essere affermativa. Maga tornò a sedersi. Kaito completò il suo discorso mentre se ne andava:
-domani inizia l'allenamento, vedi di essere pronto...-
si chiuse la porta della prigione.

sono ben accetti commenti^^

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.