FanFiction Trigun | Il ritorno degli angeli peccatori di Filippa91 | FanFiction Zone

 

  Il ritorno degli angeli peccatori

         

 

  

  

  

  

Il ritorno degli angeli peccatori   (Letta 770 volte)

di Filippa91 

1 capitolo (in corso) - 0 commenti - 0 seguaci - Per tutti

    

 

Sezione:

Anime e MangaTrigun

Genere:

Non specificato

Annotazioni:

Nessuna

Protagonisti:

Non indicati

Coppie:

Non indicate

 

 

              

  


  

 Capitolo 1 

E se Rem e Kaila (due donne appartenenti al passato di Vash e Wolf) tornassero in vita?! Vash e Wolf riusciranno a proteggerle questa volta?! Vediamolo! Personaggi principali e/o coppie: Vash-Rem - Wolf - Kaila


  

1- Rem o Kaila...Kaila o Rem?!



"Stava correndo a perdifiato per un campo pieno di fiori di ogni colore: c'erano quelli gialli, quelli azzurri, quelli arancioni......ma il suo sguardo si posò su quelli rossi, quelli che a lei piacevano tanto e che più avanti aveva imparato ad amare anche lui....insomma quelli che le piacevano tanto ma che alla fine avevano assunto non altro che il colore del suo sangue e del sangue di tante altre vite innocenti....quel sangue che invece a suo fratello non piaceva perchè diceva fosse tipico degli umani....quel fratello che lui odiava perchè aveva fatto morire lei....la sua amante, se così poteva chiamarla,......quell'amante che altro non era che Rem.."



Vash si svegliò di colpo coperto di sudore; si guardò intorno e vide che Wolf Wood stava tranquillamente dormendo sulla schiena di fianco a lui nel suo sacco a pelo verdastro così decise di tranquillizzarsi anche lui rimettendosi sotto il calore del proprio sacco a pelo che però era rosso.



"Stava nuovamente correndo per il campo e sapeva che a momenti sarebbe accaduto qualcosa di brutto, qualcosa di famigliare; ancora vide dei fiori rossi e fu solo a quel punto che capì che Rem stava per morire di nuovo! Si mise a correre più in fretta di prima e presto vide Knives che aveva puntato alla gola di una ragazza un coltello; il fatto molto strano era che ai piedi di quest'ultima c'erano delle catene e se suo fratello avesse ucciso lei anche tutti gli altri sarebbero morti. La situazione era la stessa di tanti anni prima: Knives voleva uccidere solo lei ma se voleva farlo doveva ucciderli tutti e così fece; poco dopo, Vash, riconobbe che la ragazza era Rem e si buttò sul fratello per salvarla e per salvare anche gli altri ma le catene si ruppero e le altre persone sprofondarono all'inferno......"



Vash ancora una volta si svegliò di soprassalto e la scena che si presentò ai suoi occhi fu incredibile: lui era seduto e aveva la schiena contro al muro e tra le sue braccia teneva una donna giovane e bellissima, con capelli bluastri lunghissimi e occhi castano scuro, che portava il nome Rem.



"Wolf si trovava in un sotterraneo buio e odorante di sangue; l'acqua stagnante gli arrivava fino alle ginocchia magre e ora cominciava ad essere molto stanco. All'improvviso dal nulla saltò fuori una ragazza che a prima vista gli ricordava qualcuno che Vash gli aveva descritto quando stavano parlando di persone care; una tizia di nome Rem: ecco qual era il suo nome! Ma sicuramente non poteva essere lei perchè se era morta era morta come già aveva detto Vash quando ne stavano parlando. La giovane donna avanzò lentamente verso di lui e quando gli fu abbastanza vicino gli mise una mano sul collo e lo attirò a sè portando le sue labbra sulle sue e cominciando con la lingua a esplorare la sua bocca; l'uomo ci rimase di stucco! Non poteva essere lei sicuramente perchè Vash non l'aveva affatto desritta come una puttanella e anche se in effetti quando si parlava di lei lui era di parte, quando l'aveva descritta a lui era sincero; non che gli desse fastidio ma allontanò la ragazza da sè. Ella però gli rimase comunque addosso staccando da lui solo le labbra; a quel punto Wolf non sapeva più cosa fare: di certo non le poteva sparare ma non poteva neanche stare lì senza far niente(anche se ripeto che non gli dispiaceva affatto!)!!!!"



Wolf Wood si risvegliò agitato nel suo sacco a pelo verdastro; fece ruotare lo sguardo alla sua sinistra e vide Vash dimenarsi in sogno nel tentativo di aiutare qualcuno ma lo ignorò! Aveva ancora sonno ma aveva il dubbio che si fosse riaddormentato il sogno che stava facendo ritornasse, così decise di combattere il sonno che però dopo un paio di minuti prese il sopravvento....



"Ancora si trovava in quel sotterraneo ma questa volta la ragazza di prima giaceva a terra esanime e dietro di lei, una figura indefinita e oscura con in mano un coltelo da cui goccioloni di sangue scendevano senza sosta, stava piangendo silenziosamente versando comunque un gran numero di lacrime; questa scena l'aveva già vista! Ma certo! Questa era la scena dell'omicidio di sua sorella Kaila, che in realtà non era sua sorella e con cui aveva dei rapporti affettivi un po' più stretti di quelli esistenti tra fratello e sorella. Se questo era un ripasso, chiamiamolo così, dell'avvenuto ora l'omicida doveva prendere una siringa, riempirla d'aria e iniettarne il contenuto in una vena....una vena di sua sorella...una vena di una diabetica!!!!!!!! Ma a Wolf venne un'idea! Oramai aveva capito che quello era un sogno ma se nella realtà non aveva avuto la possibilità di salvarla almeno poteva farlo in sogno; la sua parte eroica prese il sopravvento e così si buttò sopra l'assalitore impedendogli di fare quel doveva e......."



E così facendo si svegliò anche ma in modo strano: in braccio e ancora fra le sue forti braccia.... lei....ancora viva.....ancora Kaila!



Fine 1° capitolo



Allora?! Cosa ve ne pare?! Commentate!!!! Ci vediamo!!!

     


                     





E' possibile inserire un nuovo commento solo dopo aver effettuato il Login al sito.